“Foto di jazz” è il titolo della mostra di Edoardo Angrisani

Foto di jazz è il titolo della mostra fotografica di Edoardo Angrisani che si inaugurerà mercoledì 2 maggio alle ore 20,00 presso lo spazio espositivo del Circolo culturale Gocce d’Autore in vico F.lli Marone 12 a Potenza. Organizzata nell’ambito del Maggio potentino 2018, la mostra raccoglie 21 scatti del fotografo-scrittore che svela la sua passione per la musica jazz. Assiduo fruitore dei concerti del Jazz club Potenza, Angrisani è noto al pubblico potentino e non solo, per il suo sguardo attento ai particolari e per la sua capacità narrativa attraverso le immagini. Lui scrive con la luce, riesce a raccontare attraverso le sue fotografie una storia, a rivelare un luogo, un evento, uno stato d’animo. L’arte fotografica di Edoardo Angrisani è più potente di pagine scritte.

Suddivisa per strumenti ed azioni, l’esposizione dedica una sezione ai primi piani di musicisti colti nella loro intensa espressività. Un’altra è dedicata al trombettista Fabrizio Bosso, ospite più volte del Jazz club, ritratto in alcuni momenti della sua esibizione a Potenza in cui sono messi in evidenza alcuni dettagli della tromba e alcune pose del musicista. Una sezione a parte raccoglie invece tre quadri di Malacarne di proprietà dell’artista e di provenienza della Galleria Idearte del capoluogo lucano. La mostra resterà aperta fino al prossimo 16 maggio, tutti i giorni dalle 18,30 alle 20,30.

Nel corso dell’esposizione, sabato 5 maggio Edoardo Angrisani presenterà il suo ultimo libro “45” edito da Universosud. Una narrazione che prende il via dal 1970 per giungere al 2015, dal bosco lucano di Rifreddo alla Cappadocia, dalla Cina di Piazza Tienanmen agli sconfinati panorami della Murgia pugliese, dall’assassinio di Falcone e Borsellino alla caduta delle Twin Towers. Il volume raccoglie quarantacinque anni di scatti, accompagnati da ricordi, eventi storici, piccoli dettagli che tornano alla mente e che ci fanno riflettere su chi eravamo e su chi saremo. Un passato che diventa futuro, una proiezione dal bianco e nero al Technicolor, nelle straordinarie foto di Edoardo Angrisani. Alla presentazione interverrà Gianfranco Blasi e Eva Bonitatibus.

Eva Bonitatibus

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*