Consorzio albergatori Mt, promuovere cultura dell’accoglienza

Accoglienza: l’essenza stessa dell’esperienza turistica. In un settore in cui il dibattito è tanto sbilanciato sui temi della promozione, del marketing (sia esso analogico o digitale), della vendita e della reputazione, si sta perdendo di vista il vero cuore del prodotto turistico: l’accoglienza. E di accoglienza in tutte le sue forme parlerà Mauro Santinato, presidente della società riminese di consulenza alberghiera Teamwork e fra i massimi esperti italiani di turismo, il 4 maggio presso la Camera di Commercio di Matera. Questo quanto rendono noto in un comunicato stampa gli organizzatori.

Saranno affrontati argomenti come la centralità dell’ospite, l’esperienza in hotel e nel territorio, l’evoluzione del concetto di ospitalità negli anni e gli scenari futuri. In vista dell’importante appuntamento con Matera 2019, parlare di accoglienza e migliorare le performance del nostro territorio è non solo indispensabile, ma anche doveroso. La cultura dell’accoglienza – si legge – rappresenta infatti l’insieme di tutte le azioni e i comportamenti che parlano di un territorio e ne creano sia l’immagine che l’essenza. Un’immagine e un’essenza che verranno associate alla destinazione e che i turisti ricorderanno al loro ritorno. La vacanza, perché sia vissuta e ricordata come esperienza, deve andare oltre il semplice soggiorno e deve essere arricchita di contenuti. E i contenuti, nel caso di una destinazione turistica, sono legati in modo inscindibile al rapporto human-to-human e alle relazioni di valore che si instaurano tra il viaggiatore e chi lo accoglie, dove chi lo accoglie non è soltanto l’albergatore, l’esercente o l’operatore turistico, ma l’intero ambiente.

Si parla di ospitalità diffusa, in un certo senso, – è scritto ancora nel comunicato – dal momento che l’intero territorio è chiamato all’importante compito non solo di essere all’altezza del prestigioso titolo di Capitale della Cultura 2019, ma di superare le aspettative dei turisti che sempre di più apprezzano le esperienze locale vogliono vivere esperienze autentiche e rappresentative della destinazione. Accoglienza, dunque, è spontaneità, autenticità, cordialità, senza dimenticare efficienza e qualità dei servizi. Accogliere è fare sentire qualsiasi turista un ospite atteso e desiderato. Ricordiamo sempre che solo le emozioni, le sensazioni evocate da un’atmosfera piacevole e accogliente possono rendere un’esperienza di vacanza davvero memorabile.

Ogni destinazione- è riportato – è un prodotto turistico costituito da una serie di proposte che ne fanno la forza e rappresentano potenzialità competitive per distinguersi nell’ampio mercato dell’offerta. L’affermazione di una destinazione agli occhi del turista dipende soprattutto dalla capacità di fornire un’ottima accoglienza in ogni ambito, un’ospitalità eccellente a ogni livello: strutture ricettive, ristorazione, attività commerciali. Per conquistare gli ospiti è necessario implementare nuove strategie, particolarmente legate all’esperienza, all’ambientazione e al servizio. La città turistica accoglie i propri ospiti non solo negli alberghi o nei ristoranti ma anche nelle attività commerciali e nei negozi, che diventano quindi parte attiva nell’accogliere i visitatori e assumono un ruolo fondamentale nel determinare l’esperienza complessiva del loro soggiorno.
L’atmosfera della città – prosegue il comunicato- tanto quanto quella dei singoli esercizi commerciali, è fondamentale nell’accogliere il turista; animare non solo l’albergo ma l’intera località, stimolando e migliorando la coscienza turistica in tutti gli operatori che si relazionano con i visitatori della città, diventa pertanto un requisito imprescindibile. L’incontro, promosso dal Consorzio albergatori di Matera in collaborazione con l’azienda di software Passepartout, Gruppo bancario Iccrea e Bcc Basilicata, ha proprio lo scopo di aiutare e guidare tutti gli operatori turistici che si confrontano quotidianamente e si relazionano con i visitatori, incarnando ed esprimendo i valori locali. Al termine dell’incontro sarà presentato il Manifesto dell’accoglienza della Città di Matera.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*