Stato di agitazione manutentori presidi sanitari Potenza- Villa d’Agri – Lagonegro – Melfi – Pescopagan

E’ Stato di agitazione manutentori presidi sanitari Potenza- Villa d’Agri – Lagonegro – Melfi – Pescopagano.  I Sindacati diffidano azienda per
mancati stipendi

La Fiom Cgil e la Uilm Basilicata diffidano l’azienda Carlo Rinaldi Impianti per il mancato pagamento delle spettanze retributive relative al mese di marzo ai lavoratori che si occupano della manutenzione dei presidi ospedalieri di Potenza, Villa d’Agri, Lagonegro, Melfi e Pescopagano.

Oltre ai ripetuti ritardi nel pagamento delle mensilità, la Fiom Cgil e la Uilm Basilicata denunciano la totale assenza di relazioni sindacali e il mancato rispetto del contratto collettivo nazionale del lavoro dei metalmeccanici.

Le organizzazioni sindacali proclamano pertanto lo stato di agitazione e diffidano l’azienda Carlo Rinaldi Impianti al pagamento delle spettanze entro cinque giorni, termine oltre il quale chiederanno all’ente appaltante tutte le misure cautelative del caso, mettendo in atto anche il diritto allo sciopero.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*