Pasquale Cariello: “A Scanzano Jonico il Concerto Capodanno Rai”

“Nell’apprendere della costituzione del Comitato per il Capodanno Rai nel Metapontino – Pollino, non posso che condividire appieno le motivazioni che spingono il Comitato a fare tale richiesta alla Regione. In primis, è più che condivisibile la “divisione” delle location, dopo Matera,Potenza e Maratea appare più che evidente che debba toccare al Metapontino la scelta della sede per il prossimo Capodanno, a questo si aggiunge l’opportunità ,che ovviamente si coglierebbe, di visibilità e promozione del territorio.” E’ quanto dichiara il consigliere di “Scanzano Viva”, Pasquale Cariello.

“La Basilicata – aggiunge – è bella tutta, questo è ovviamente un dato di fatto ma ci sono posti che sono più visibili e altri meno. Per questo chiedo al Comitato, di prendere in seria considerazione la candidatura di Scanzano come sede del concertone. Piazza Gramsci sarebbe luogo ideale per l’evento che darebbe finalmente anche a Scanzano la sua opportunitá di promozione e valorizzazione.”

“Scanzano – continua Cariello – ha le stesse peculiarità di Policoro o di Metaponto e Nova Siri, ma rispetto ad esse è meno visibile agli occhi della Nazione, se non per fatti che esulano dal discorso turismo. Quindi per dare la stessa occasione di promozione sarebbe giusto che il concerto si facesse a Scanzano jonico che  viene ricordata sempre per la scellerata decisione, che il popolo lucano scongiurò, di allocare il deposito delle scorie nucleari.”

Continueremo a dire di No a decisioni o proposte del genere – conclude Cariello – e per questo sarebbe una grande opportunità regalare a Scanzano jonico una  nuova visibilità con il Concertone Rai di Capodanno.”

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*