Concorso regionale di poesie “Le parole della liberta’”. Chiusi i termini di presentazione, il 12 maggio la premiazione a Tursi

 

Un successo senza precedenti. E’ questo quello che è emerso nell’edizione 2018 del premio di poesia Le Parole della Libertà, organizzato dall’ASD Academy Tursi ed indirizzato a tutti gli istituti di ogni ordine e grado della nostra regione.

Alla chiusura dei termini il 31 marzo, si sono contati 220 elaborati con un incremento 91 elaborati rispetto all’edizione 2017 e più del doppio rispetto a quella 2016. A fare la voce grossa è stata la provincia di Matera con 206 elaborati consegnati ed in aumento anche qui rispetto alle edizioni precedenti.

Per la provincia di Potenza in totale sono stati 14 gli elaborati presentati che rappresentano un buon punto di partenza per il futuro.

Tra i ragazzi più prolifici si evidenziano quelli dell’Istituto Comprensivo Quinto Orazio Flacco di Marconia con 75 elaborati, seguiti dai ragazzi dell’Istituto comprensivo “F. D’Onofrio” di Ferrandina con 29 e dall’Istituto Comprensivo “I.Morra” di Rotondella con 22 poesie.

I ragazzi del paese ospitante, tra l’Istituto Comprensivo “A.Pierro” e l’ITSET “M.Capitolo” hanno prodotto 18 elaborati.

In totale, hanno partecipato a questa prima edizione regionale del concorso di poesia 16 paesi con 20 istituti coinvolti. Soddisfatto il presidente dell’Academy Tursi, Federico Lasalandra organizzatore dell’evento che culminerà con la premiazione il 12 maggio prossimo:

“I risultati ottenuti in questa edizione regionale del nostro concorso di poesia, sono motivo di vanto ed orgoglio non solo per la nostra associazione ma per tutti i paesi della nostra regione e per l’intera comunità tursitana che si è fatta conoscere, attraverso la nostra storica iniziativa che vede protagonisti solo ed esclusivamente le nuove leve della poesia.

Il concorso Le Parole della Libertà, è l’evento di punta della nostra squadra che si occupa di seguire bambini e ragazzi nel loro percorso di crescita sportivo e culturale, insegnando loro i sani valori della vita ed i corretti principi dello sport.

Adesso, l’autorevole giuria, sta già esaminando gli elaborati dei nostri ragazzi che, a prescindere dalle classifiche finali, per noi sono tutti vincitori essendosi cimentati nella costruzione di un testo poetico. Nella terra che ha dato i natali ad Albino Pierro, più volte vicino alla vittoria del Nobel per la letteratura, è sicuramente un bellissimo momento quello che andremo a vivere il 12 maggio prossimo con la premiazione di tutti i ragazzi perché la poesia, come lo sport e la cultura in generale, rappresentano quei pilastri sani su cui costruire il futuro delle nuove generazioni. Perché come diceva il presidente Sandro Pertini, i giovani non hanno bisogni di sermoni ma di esempi positivi e credo che attraverso lo sport e ed oggi i versi spontanei e genuini di queste poesie, questi esempi non mancheranno.”

Ricordiamo, per chi ancora non ne è a conoscenza che, gli elaborati delle precedenti due edizioni del concorso di poesie (2016 e 2017) sono stati racchiusi per la prima volta in una raccolta composta interamente dai bambini della regione, edita a cura dell’associazione e che sarà possibile acquistare dalla stessa.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*