Amministrazione Comunale di Pisticci preoccupata per la nota del CRAS circa il recupero della fauna selvatica

L’Assessore Francesco Radesca, l’Amministrazione Comunale di Pisticci e i Consiglieri Regionali Leggieri e Perrino esprimono tutta la loro preoccupazione, a seguito di una nota da parte del CRAS, in cui si preannuncia la sospensione delle attività di recupero della fauna selvatica nei due centri di Bosco Pantano e San Giuliano a causa delle inadempienze della Regione Basilicata nello stanziamento dei fondi previsti. L’Amministrazione Comunale di Pisticci, riconoscendo l’importante ruolo del CRAS nella salvaguardia, nel soccorso e nella reintroduzione in natura della fauna selvatica protetta, così come previsto dalle leggi dello Stato e dall’Unione Europea, chiede con urgenza di intervenire.
La comunità pisticcese ha dimostrato una spiccata sensibilità nei confronti delle specie protette, oltre che della conservazione della biodiversità, collaborando con il CRAS per la messa in sicurezza delle stesse. La collaborazione con i due centri è stata proficua e grazie alla professionalità di ricercatori e medici veterinari si è riusciti a mettere in salvo centinaia di animali marini come tartarughe caretta caretta, delfini e pulcini di falchi grillai che, in questo periodo dell’anno, scelgono Pisticci per la riproduzione e sostano qui per tutto il periodo estivo. Il tema della salvaguardia di questi importanti presidi è già stato affrontato in passato in Consiglio Regionale con una mozione del 2016 ed una interrogazione del 2017, a riprova del fatto che questa situazione si trascina da anni e, purtroppo, si ripropone con preoccupante regolarità. Il timore è che, se non dovesse trovarsi immediatamente una soluzione, il lavoro di sensibilizzazione e tutela intrapreso in questi anni possa andare perso e le Amministrazioni locali potrebbero ritrovarsi private di un prezioso supporto per le attività di ricovero di animali selvatici in difficoltà.

Ufficio di Segreteria Comune di Pisticci

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*