ANDREA GEMMA E’ IL NUOVO PRIMARIO DI NEUROPSICHIATRIA INFANTILE ASM

Il dott. Andrea Gemma è da oggi il nuovo primario di neuropsichiatria infantile del P.O. di Matera. Succede al dott. Carlo Calzone, che ha diretto il reparto, dell’Asl 4 prima e dell’Asm poi, per quasi 17 anni. Il dott. Gemma ha origine materane e torna nella sua terra a coronamento di una lunga carriera nei più importanti ospedali del Nord. Dopo la laurea in medicina a Padova, ha conseguito due specializzazioni, una in neuropsichiatria infantile (a Pavia) l’altra in neurologia (a Padova).
Gemma ha diretto per 14 anni la neuropsichiatria infantile di Castelfranco
Veneto. Vanta una prestigiosa esperienza di 4 anni nel reparto di neuropsichiatria infantile della clinica Mondino dell’Università di Pavia. I campi di ricerca specifica del dott. Gemma sono l’autismo, l’epilessia e le mattie neuromuscolari infantili. La neuropsichitria infantile Asm ha circa dieci posti letto (tra day hospital e ordinari),
gestiti in partnership con la Fondazione Stella Maris, un’eccellenza nel
campo neuropsichiatrico infantile.
Il Commissario Asm Pietro Quinto ed il Direttore Sanitario Domenico Adduci  hanno ringraziato il dott. Calzone per la sua infaticabile opera professionale, sottolineando altresì i grandi progressi in termini di prestazioni e di qualità delle cure che la neuropsichiatria infantile ha maturato nel corso degli anni.
Al dott. Gemma, che oggi ha sottoscritto il contratto di lavoro, hanno
espresso l’augurio di buon lavoro. Aspetto non secondario -hanno detto Quinto e Adduci- è che il nuovo primario succede al dott. Calzone praticamente in continuità, essendo questi cessato il 31 marzo scorso.
L’Azienda aveva infatti chiesto alla Commissione di valutazione delle candidature di completare la procedura con ogni urgenza, allo scopo diassicurare al reparto una  guida autorevole, senza soluzione di continuità.

Commenta per primo

Rispondi