FESTIVITA’ PASQUALI: CONSORZIO TURISTICO MARATEA

Con la riapertura della SS 18 Tirrenia Inferiore nel tratto di strada in località Castrocucco del Comune di Maratea gli operatori turistici si preparano ad affrontare nel migliore dei modi le festività pasquali. Positivo è l’andamento delle prenotazioni nelle strutture alberghiere e ricettive aperte (circa il 70% del totale) tenuto conto che, come avviene da sempre, i titolari di alcune strutture preferiscono la chiusura per realizzare lavori di ammodernamento in vista della stagione estiva.

Secondo dati raccolti dal Consorzio il livello di prenotazioni ad oggi è intorno al 65% e si conta di raggiungere l’80%. Dalle telefonate e dalle mail di prenotazioni – riferisce il presidente del Consorzio Biagio Salerno – abbiamo la conferma dell’effetto del Capodanno Rai a Maratea con la diretta Rai: tra gli arrivi previsti solo il 35% costituisce la nostra utenza fidelizzata mentre il 65% è composto da nuovi ospiti che hanno scelto di soggiornare da noi in media 2-3 notti per varie motivazioni e sicuramente dopo il programma televisivo di San Silvestro. Quanto alla provenienza: al primo posto pugliesi seguiti da nostri corregionali, campani e romani-laziali. Il ritorno di lucani, in buona parte potentini, è sicuramente importante. Ci sono poi gruppi che fanno vacanze pasquali con percorsi di viaggio sino in Sicilia e si fermano da noi per una sola notte e una visita di qualche ora a Maratea.

Sugli interventi di emergenza messi in campo dalla Regione il Consorzio – sottolinea Salerno – dà atto della sensibilità e dell’impegno espressi dal Presidente Pittella e da tutti gli uffici della Regione compresi quelli del Dipartimento Infrastrutture con l’assessore Castelgrande per fare in modo che dopo la violenta mareggiata i turisti possano trovare una situazione quanto più ottimale possibile per il soggiorno. Si è lavorato a ritmo serrato. I problemi al porto non sono di facile ed immediata soluzione ma siamo sulla buona strada. Piuttosto subito dopo le festività pasquali il Consorzio riproporrà l’esigenza di tenere in Regione una Conferenza di Servizio per affrontare tutte le problematiche esistenti in vista della stagione estiva in modo da rendere quanto più ospitale ed accogliente la città e la costa tirrenica. La transitabilità della SS 18 va affrontata una volta per tutte, come il fenomeno dell’erosione costiera che ci ha fatto perdere in pochi anni alcune centinaia di metri. Nella stagione delle grandi vacanze contiamo di fare meglio della pur positiva stagione scorsa e dall’andamento delle prenotazioni pensiamo che ci siano tuti i presupposti continuando nella cooperazione istituzionale con Regione, Comune e Apt.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*