A Taranto: FRA(M)MENTI, uno spettacolo di Salvatore Cosentino

Fra(m)menti, un gioco di parole che può essere il titolo di uno spettacolo. Tale è quello di Salvatore Cosentino, magistrato e autore teatrale, che giovedì 5 aprile si esibirà sul palco del Teatro Orfeo di Taranto.

Salvatore Cosentino ama giocare con le parole e farne spettacolo. La sua ultima fatica è un “melange” di cose vecchie e nuove del suo repertorio, tutte rinnovate e riadattate per il palcoscenico del centenario teatro tarantino. Una miscela di tematiche proposte “fra menti” per abbattere la quarta parete e suscitare, come sempre accade nei lavori di Cosentino, sorrisi e riflessioni.

Si parte da un’analisi sulle storture del linguaggio dei giuristi e si continua con una lucida (e ironica) meditazione sulle tre “P” più scottanti dell’uomo del terzo millennio: politica, paternità e psicanalisi. La trattazione, quindi, continua con riferimenti storici e normativi alla condizione della donna, da Adamo ed Eva sino ad oggi, affrontando anche il problema della violenza di genere. Infine, si conclude con la smitizzazione, sempre tra il serio e il sarcastico, di tre poteri forti della moderna società mediatica: giornalismo, editoria e televisione.

Con la consueta formula del Teatro Canzone, lo spettacolo vuole rappresentare lo Spirito dei tempi, metabolizzato e restituito al pubblico da un magistrato che crede che la legalità la si realizzi non soltanto celebrando i processi ma anche la bellezza.

“Fra(m)menti”

Giovedì 5 aprile -Teatro Orfeo di Taranto

Ore: 21,00

Costo del biglietto:

Euro 12 – Tutti i settori

I ticket possono essere acquistati presso il botteghino del Teatro Orfeo, aperto tutti i giorni a partire dalle ore 18,00 oppure presso il Box Office in via Nitti 106 a Taranto.

Commenta per primo

Rispondi