A Matera la seconda edizione di “Matera Incanta Dante”

Dopo aver coinvolto ben quattrocentocinquanta cantori nella prima edizione, torna la maratona di poesia condivisa nei Sassi di Matera, un’opera di popolo che attraverso il suo messaggio “trasformante” ha l’intenzione di realizzare i principi sanciti dall’atto costitutivo dell’Unesco, ossia la costruzione di pace nel cuore degli uomini attraverso la cultura, l’educazione e le arti.

 

Durante la serata interverranno Trifone Gargano, docente di lettere e youtuber, che parlerà di “dantismo creativo” e della sua esperienza con #DantePop, Dino Paradiso, attore lucano, che nella precedente edizione chiuse magistralmente l’Inferno e Susanna Sguaitamatti, medaglia d’oro della Società Italiana Dante Alighieri e brillante paladina della cultura italiana in Svizzera e in Italia. Sarà eseguita una simulazione di un paio di canti ed inizierà il reclutamento dei cantori. La manifestazione si svolgerà a giugno con il coinvolgimento di quelle persone per le quali Dante aveva immaginato una lingua comune, “i fabbri e le lavandaie”. Questi si alterneranno nella lettura corale, in un unico respiro che dai Sassi perde i confini per dimostrare di appartenere al mondo. Leggeranno operai, commercianti, studenti, professionisti, disoccupati, leggeranno cantori di tutte le età. Leggeranno proprio tutti, come la prima volta. L’evento è organizzato dal C. P. Per il Club per l’UNESCO di Matera, con il patrocinio morale della Società Dante Alighieri e la collaborazione della Società Dante Alighieri – Comitato di Matera.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*