Politiche 2018: Vince in Basilicata il Movimento 5 stelle

 

Le politiche 2018 segnalano, in Basilicata, la sonora sconfitta del partito Democratico. Secondo i dati di Eligendo la piattaforma del ministero degli interni dedicata allo spoglio elettorale, anche in Basilicata , come in tutto il Mezzogiorno, è il Movimento 5 stelle a fregiarsi del titolo di primo partito seguito dalla coalizione di centro destra che supera la coalizione del centrosinistra, solo terza.

Al Senato, nell’unica circoscrizione Basilicata su 675 sezioni scrutinati su 681, il candidato pentastellato Saverio De Bonis ha raccolto 121.424 voti, pari al 42,97%.

A seguire il candidato della coalizione di centrodestra, all’uninominale il leghista Pasquale Pepe, che ha ottenuto 73.843 preferenze, il 26,13%.

Il CAndidato della coalizione di centrosinistra, il  presidente del gruppo socialista al Parlamento europeo Gianni Pittella, fratello del Presidente della Regione, MArcello, invece ha ottenuto 60.216 voti pari al 21,30%.

Quarta, la candidata di Liberi e Uguali Cristiana Coviello con 16.058 voti pari al 5,68%.

Alla Camera, invece nel collegio uninominale Potenza , relativamente ai dati di 301 seggi su 311, è Salvatore Caiata del Movimento 5 stelle il candidato più suffragato con 58513 pari al 42,27% . solo al 24,61% con 34.065 voti il candiato all’uninominale della coalizione del centrodestra Nicola Benedetto.

Terzo Guido Viceconte del centrosinistra con 29.867 preferenze pari al 21.57%

Roberto Speranza raggiunge l’7,01% con 9.709 voti.

 

Anche nella circoscrizione di Matera, nel collegio uninominale, il risultato conferma il candidato Gianluca Rospi del 5 stelle il più suffragato con 72831 preferenze pari al 45,96% relativi a 354 seggi scrutinati su 370.

Segue Nicola Pagliuca della coalizione del centro destra con 41.495 pari al 26,25%.

solo terza e con grande distacco Francesca Barra che si attesta al 17,81% raggiungendo 28.233 preferenze.

Filippo Bubbico di Liberi e uguali raggiunge il 5,97% con 9.475 preferenze.

 

Commenta per primo

Rispondi