Maltempo: Per Tavolo Verde basilicata il Metapontino l’area più colpita

“L’ondata di neve e gelo degli ultimi giorni di febbraio ha provocato notevoli danni alle colture orticole e ai fruttiferi. L’area Metapontina è quella più colpita del Meridione; più del 50% della produzione dei fruttiferi è compromessa; rilevanti solo i danni a carico di orticole in pieno campo, nonché quelli degli agrumi. Anche la coltura della fragola risulta essere danneggiata.” Lo scrive in una nota Tavolo Verde Basilicata.  “Dai primi rilievi effettuati – continua la nota – in campo si stimano danni superiori al 50% della produzione vendibile. I produttori agricoli hanno subito un ulteriore colpo con conseguenze pesanti sui già fragili bilanci per il perdurare della crisi economica e per la flessione dei prezzi degli agro-alimentari. Il quadro generale dell’agricoltura mai come in questi giorni si presenta in modo drammatico con risvolti negativi non soltanto sull’economia ma anche sui livelli occupazionali. Ciò nonostante alcuni livelli istituzionali centrali e periferici continuano a vendere fumo e promesse, invece di attivarsi concretamente con competenza e capacità al fine di dare risposte serie in tempi stretti a migliaia di produttori già strozzati dalle banche e dalle imposizioni e da gabelli messi in atto dalle Politiche Agricole Nazionali, Regionali e di alcuni Enti Locali.”

Tavolo Verde Basilicata ritiene indispensabile che la Regione Basilicata chieda al Governo Nazionale il “Riconoscimento dello Stato di Calamità Naturale” attraverso strumenti normativi adeguati a fronteggiare l’emergenza in atto.

Tavolo Verde Basilicata ritiene altresì necessario il coinvolgimento di tutti gli Enti Locali del territorio partendo dalla convocazione straordinaria di Consigli Comunali aperti monotematici sullo stato di crisi del settore agricolo ulteriormente aggravato da eventi calamitosi.  Al contempo si auspica il coinvolgimento di tutti i produttori agricoli alla definizione e determinazione di un nuovo Piano di Sviluppo Agrario per la Regione Basilicata.

Infine poiché il Comune di Pisticci, rappresenta il punto di riferimento dell’intera area Metapontina sia per ampiezza territoriale che per la rilevante superficie destinata a colture intensive, si faccia carico, insieme alle Organizzazioni di Categoria, di coordinare tutte quelle iniziative, anche a carattere istituzionale finalizzate alla soluzione della drammatica situazione in cui versa il mondo agricolo.

Tavolo Verde Basilicata pienamente consapevole dei risvolti e delle ricadute reali dell’evento calamitoso a breve e medio termine sul piano economico e su quello sociale e occupazionale fa appello a tutte le forze politiche, rappresentate o non nei diversi livelli istituzionali a mobilitarsi e a sostenere l’agricoltura, i produttori agricoli e i lavoratori della terra.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*