L’importanza dell’agricoltura biologica in un convegno a Manduria

Prosegue il trend positivo del biologico in Italia e le potenzialità di questo settore, soprattutto in agricoltura, saranno al centro del convegno “La rivoluzione dolce verso una nuova agricoltura” in programma giovedì 22 febbraio, alle 18, presso la sede del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria Aula Gabriella Fanuli (Contrada Piscine, Uggiano Montefusco Manduria – TA).

Dopo i saluti istituzionali del direttore del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria, Adriano Pasculli de Angelis, i lavori saranno aperti dal professore e architetto Giuseppe Moscogiuri e relazionati dall’imprenditore Gianfranco Delfine

Un appuntamento rivolto a tutti per spiegare l’importanza del metodo biologico in agricoltura e per parlare di qualità e salute. Avranno ampio spazio la viticoltura, il recupero di varietà antiche di sementi, fruttiferi ed erbacei e la difesa fitosanitaria. Un convegno che porta l’immagine dell’agricoltura bio nella sua realtà di oggi, tra tradizione e innovazione.

Alla fine il Consorzio offrirà un piccolo rinfresco con degustazione di Primitivo di Manduria Dop.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*