Il Piano di Confindustria per il Paese. Contributo di partecipazione e di proposte della Basilicata

Ufficializzato a Verona il progetto per Matera 2019 che verrà presentato alla stampa a marzo

POTENZA, 18 febbraio 2018 – Una nutrita delegazione di imprenditori lucani, guidati dal presidente di Confindustria Basilicata, Pasquale Lorusso e dal direttore generale, Giuseppe Carriero, ha preso parte ai lavori delle Assise Generali di Confindustria che si sono svolte il 15 e il 16 febbraio a Verona.

“E’ stata la tappa finale un importantissimo momento di confronto sui temi di politica economica per la crescita del Paese, che ha coinvolto tutto il Sistema associativo, con l’ascolto delle istanze e delle proposte degli imprenditori di tutta Italia e che ha portato alla definizione del Piano per il Paese presentato a Verona”, ha commentato Lorusso.

“Un piano – ha continuato il presidente – che mobilita risorse per 250 miliardi di euro in 5 anni,  con tre soggetti attuatori – Europa, politica nazionale e imprese – individua sei assi di interventi prioritari,  indica non solo cosa fare, ma anche come farlo, con quali risorse e con quali effetti reali sull’occupazione, la crescita, il debito pubblico, l’export”.

“La finalità delle Assise – ha aggiunto il direttore generale Carriero –  non era quella di un posizionamento politico a qualche settimana dal voto per il rinnovo del Parlamento, ma il lancio di Piano organico di Politica economica che indica le priorità degli industriali e per la crescita dell’Italia. Un contributo al dibattito sullo sviluppo  raccolto nel documento che verrà sottoposto alle forze politiche candidate alla Camera e al Senato e, successivamente, al futuro Esecutivo e che parte da un presupposto:  non vanno smontate quelle riforme che fino a ora hanno prodotto effetti positivi reali su settori trasversali dell’economia italiana”.

Il documento finale presentato dal presidente Boccia  si è arricchito anche del contributo tematico offerto da Confindustria Basilicata e dagli imprenditori lucani – presenti a Verona anche i Giovani, con il presidente del gruppo GI Basilicata, Francesco D’Alema – che hanno individuato, tra le questioni principali, gli investimenti per infrastrutture e formazione e la semplificazione della Pubblica amministrazione, anche e soprattutto attraverso l’innovazione e la digitalizzazione. In particolare, nel tavolo tecnico del Comitato fisco  è stata illustrata la proposta avanzata dal presidente del Comitato PI di Confindustria Basilicata e delegato nazionale alla Fiscalità per la crescita della Piccola Industria, Lorenzo Pagliuca, in tema di compensazione dei crediti certificati.

E a Verona è stata protagonista anche Matera Capitale della Cultura per il 2019. Nella prima giornata delle Assise, infatti, all’interno del Gruppo tecnico Cultura presieduto da Renzo Iorio, alla presenza del presidente Pasquale Lorusso e del direttore della Fondazione Matera Basilicata 2019, Paolo Verri, è stato ufficializzato al Sistema il progetto nazionale per Matera 2019, i cui dettagli saranno oggetto di una conferenza stampa che si terrà a fine marzo a Matera.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*