RESOCONTO PARTECIPAZIONE ASSO FRUIT ITALIA AL FRUIT LOGISTICA DI BERLINO

BERLINO. “Saremo vincenti se sapremo stare  uniti. E’ stato detto nella conferenza stampa inaugurale promossa da Cso Italy, Fruitimprese, Ice e Italia Ortofrutta, unione nazionale, organizzazione – quest’ultima – a cui Asso Fruit Italia aderisce. Mettere a sistema strategie che consentano di rafforzare il Made in Italy e di tutelarlo è fondamentale per la competitività delle produzioni italiane”, così Andrea Badursi, direttore generale di Asso Fruit Italia, ha commentato l’esperienza dell’Organizzazione di produttori con sede a Scanzano Jonico (Basilicata) in occasione del terzo e ultimo giorno di Fruit Logistica.

“Quest’anno lo stand di Asso Fruit Italia è stato allestito in quella che è ormai nota come ‘Piazza Italia’ nel Fruit Logistica di Berlino, scelta che vuole mettere il risalto l’importanza che la nostra organizzazione di produttori ha dato e continuerà a dare al Made in Italy, che è di fatto il marchio più conosciuto al mondo in quanto garanzia di successo e riconoscibilità”.

A commentare la tre-giorni berlinese, anche il presidente di Asso Fruit Italia, Francesco Nicodemo: “Fruit Logistica non ha deluso le aspettative, forte l’affluenza. Come ogni anno, per Asso Fruit Italia, l’appuntamento in Germania rappresenta un momento di confronto, di incontro e di rafforzamento dei contatti commerciali e istituzionali creati in tanti anni di lavoro e di presenza nazionale e internazionale, sia sui mercati sia negli appuntamenti promozionali che vogliono dare risalto alle produzioni e agli sforzi degli associati”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Infine, Andrea Badursi, che ieri (giovedì 8 Febbraio, ndr) ha partecipato alla conferenza di presentazione dell’iniziativa Fruit&Salad on the Beach, ha aggiunto: “Anche quest’anno abbiamo scelto di aderire all’iniziativa che rientra in quella che è una delle mission della nostra organizzazione di produttori, cioè diffondere l’educazione alimentare e promuovere i corretti stili di vita. La prossima estate saremo impegnati, come  accaduto nel 2017, a individuare le strutture che potranno accogliere anche in Basilicata gli appuntamenti sulle spiagge per poter far conoscere in particolare ai bambini l’importanza del consumo di frutta e verdura”

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*