Matera 2019, per la festa del “Meno Uno” gran finale con Antoine Le Menestrel, Max Casacci e Ninja dei Subsonica

La festa del “Meno Uno” che il 19 e 20 gennaio avvia il conto alla rovescia verso l’anno di Matera da Capitale Europea della Cultura si arricchisce di grandi ospiti.

Il 19 gennaio alle 19:19 in Piazza Vittorio Veneto, al termine della costruzione collettiva dell’architettura in cartone ideata dall’artista Olivier Grossetête, il ballerino-arrampicatore Antoine Le Menestrel inizierà la sua scalata della struttura, con l’accompagnamento musicale di Max Casacci e Ninja dei Subsonica, che arrivano a Matera con il progetto Demonology HiFi, dedicando al pubblico un remix dei brani celebri dei Subsonica.

Hanno inoltre registrato il pieno di adesioni i laboratori rivolti a tutti i cittadini e agli abitanti temporanei di Matera chiamati a unirsi insieme alle scolaresche e alle associazioni locali per costruire i “mattoni” di cartone necessari a realizzare la grande architettura. Le attività laboratoriali si svolgeranno dal 15 al 18 gennaio presso la Mediateca provinciale di Matera.

Tutte le iniziative che saranno messe in campo nelle giornate del 19 e 20 gennaio verranno illustrate in dettaglio nel corso della conferenza stampa prevista il 17 gennaio alle ore 10:30 presso la Mediateca Provinciale.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*