Camera di commercio di Matera. Consegnati i riconoscimenti “Premio Azienda longeva”

Riconoscimento alla cultura del lavoro, il premio Azienda longeva è stato consegnato a 9 imprese del materano.

Dai registri camerali risulta che la più longeva è iscritta dal 1928. Da allora, di padre in figlio fino al nipote che porta il nome del nonno Domenico Vinci, l’azienda che commercia in calzature a Tursi ha proseguito la sua attività. Giovedì sera, alla Camera di commercio di Matera, quest’impresa con altre otto è stata insignita del Premio Azienda longeva.

Il riconoscimento è stato assegnato a nove imprese che vantano tradizione e longevità: fra i requisiti l’essere registrate come attive nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Matera da non meno di 50 anni

Il premio sarà assegnato a quattro aziende di Matera, due di Irsina, una di Tursi, una di Bernalda e una di Irsina. Tutte piccole e medie imprese che da tradizioni artigiane hanno costruito nel tempo e con l’ingresso delle nuove generazioni solide realtà, come nel caso della ditta di produzione di ricambi e componenti per automobili di Matera che dal padre Eustachio Braia oggi è gestita dai tre figli. Cinquant’anni di attività li hanno raggiunti anche due imprese che operano nel settore trasporti a Irsina e a Bernalda, una ditta che commercia in mobili di legno e un’impresa di impiantistica di Matera e cinque imprese del settore commercio con sede a Irsina, Matera, Pisticci e Tursi.

“Tutte queste aziende rappresentano uno spaccato del tessuto economico del materano – ha detto il presidente della Camera di Commercio di Matera, Angelo Tortorelli – il Premio Azienda Longeva è un riconoscimento alla cultura del lavoro, all’impegno di quegli imprenditori che hanno saputo reggere alle sfide del mercato, ai cambiamenti che in 50 anni e più di attività hanno dovuto operare nelle loro aziende per mantenerle attive e competitive anche in un contesto di grave crisi economica”.

“Questo riconoscimento è un ringraziamento al vostro lavoro – è intervenuto il segretario generale della Camera di Commercio Luigi Boldrin – se l’ente camerale può svolgere la sua missione è perché esistono le vostre e tante altre aziende che rendono viva l’economia di questa provincia”.

A consegnare i premi sono il presidente Angelo Tortorelli, il vice presidente Gerarda Bonelli, il segretario generale Luigi Boldrin e i consiglieri della Camera di Commercio di Matera. A riceverli sono stati: gli imprenditori Eustachio Braia di Brecav, Giovanni Colacicco di Colacicco Legno, Alessandro Nicoletti e il commerciante Emanuele Di Bitonto di Matera; la commerciante Maria Altieri e Leonardo Smaldone di Autolinee Smaldone di Irsina; Leonardo Chiruzzi dell’omonima impresa di autolinee di Bernalda; la farmacista Renata Anna Maria Coniglio di Pisticci e il commerciante  Domenico Vinci di Tursi.

La cerimonia di consegna ha visto la partecipazione dei premiati e delle loro famiglie, figli e nipoti che proseguono le attività. Nel corso della serata, sono stati consegnati anche i Premi Mirabilia ArtinArt. Presente in sala solo il primo classificato, sia nella fase provinciale a Matera sia alla competizione nazionale a Verona: l’artigiano del legno Luca Colacicco ha ricevuto il premio dal presidente Tortorelli e dal segretario generale Boldrin.

Il presidente della Camera di commercio ha anche voluto consegnare due attestati: a Vittorio Balenzano “per la vicinanza all’ente camerale dimostrata con il suo lavoro prestato con dedizione e professionalità” e a Emanuele Cuscianna che solo poche settimane prima del band Azienda longeva aveva cessato la sua attività di barbiere a Matera.

 

Le imprese premiate:

  1. Maria Altieri – IRSINA

In attività: dal 1962

Forma giuridica: impresa individuale

Indirizzo sede: corso Matteotti – IRSINA

Descrizione attività: commercio al dettaglio di generi di monopolio (tabaccheria), articoli di cancelleria e giornali

Un po’ di storia: nel 1962, il sig. Luca De Bonis iscrive al Registro Ditte la propria impresa che, dai primi anni ’50, rappresenta un punto di riferimento per il paese di Irsina fino al 1975 quando subentra il figlio Pancrazio al quale succede la moglie Maria Altieri con la collaborazione dei figli Luca e Geraldine De Bonis.

 

  1. Brecav srl – MATERA

In attività: dal 1961

Forma giuridica: società a responsabilità limitata

Indirizzo sede: via dell’agricoltura – Matera

Descrizione attività: produzione materiali elettrici per auto

Un po’ di storia: nel 1961, il sig. Eustachio Braia si iscrive all’albo delle imprese artigiane per l’attività di elettrauto e successivamente costituisce la società Brecav srl con i figli  Antonio e Paolo per la produzione di materiali elettrici per auto ottenendo riconoscimenti a livello internazionale anche da parte di Brand come Ducati Moto per la produzione di cavi candela.

 

  1. Chiruzzi Autolinee – BERNALDA

In attività: dal 1957

Forma giuridica: società a responsabilità limitata

Indirizzo: via Tolomei, 13 – Bernalda

Descrizione attività: servizi di trasporto pubblico

Un po’ di storia: sulla scorta dell’esperienza maturata con i fratelli, nel 1957 il sig. Salvatore Chiruzzi  avvia l’impresa individuale di trasporto  con le autolinee extraurbane conferendo poi l’azienda, nel 2006, alla Chiruzzi Autolinee, società a responsabilità limitata, di cui è socio e legale rappresentante il figlio, avv. Leonardo Chiruzzi che prosegue l’attività intrapresa dal fondatore.

 

  1. Colacicco Legno – MATERA

In attività : dal 1967

Forma giuridica: società

Indirizzo: via dei Mestieri – Matera

Descrizione attività: commercio al dettaglio di porte, infissi, parquet

Un po’ di storia: nel 1967, il sig. Giovanni Colacicco si iscrive per l’attività di falegnameria in società con il sig. Emanuele Paolicelli. Nel 1970, a seguito di scioglimento della società, si iscrive in forma individuale svolgendo con grande dedizione l’attività di produzione e vendita di porte, infissi e parquet fino al 2013, anno in cui passa il testimone ai figli che proseguono l’attività paterna, sotto forma di srl,  dando continuità all’azienda fino alla data odierna.

 

  1. Di Bitonto Emanuele – MATERA

In attività: dal 1957

Forma giuridica: impresa individuale

Indirizzo sede: via Annunziatella –  Matera

Descrizione attività: commercio al dettaglio di cornici – articoli da regalo

Un po’ di storia: nel 1957, il sig. Emanuele Di Bitonto si iscrive all’albo delle imprese artigiane per le attività di corniciaio e restauratore, rappresentando un importante punto di riferimento per la città di Matera. Nel 1995 subentra Maria Immacolata Di Bitonto che accresce le attività già avviate dal fondatore con quella commerciale.

 

  1. Farmacia Coniglio snc – PISTICCI

In attività: dal 1962

Forma giuridica: snc

Indirizzo: Marconia di Pisticci

Descrizione attività: farmacia

Un po’ di storia: nel 1962, la dott.ssa Jole La Raia si iscrive al Registre Ditte per l’attività di farmacia in Via Ascanio Persio a Matera. Nel 1996, l’attività viene ceduta al dott. Nicola Ventura che, a sua volta, la cede alla soc. Di Renzo sas della dott.ssa Vizziello. Nel 2013, la farmacia viene rilevata dalla società Farmacia Coniglio snc.

 

  1. Nicoletti Alessandro

In attività: dal 1967

Forma giuridica: impresa individuale

Indirizzo: via lucana 227 – Matera

Descrizione attività: installazione impianti

Un po’ di storia: nel 1967, viene avviata l’attività di installazione di impianti termici, idrici e antincendio che viene svolta sempre e in maniera continuativa dal titolare.

 

  1. Smaldone Autolinee srl – IRSINA

In attività: dal 1967

Forma giuridica: società a responsabilità limitata

Indirizzo: via Coppi – Irsina

Descrizione attività: servizi di trasporto pubblico

Un po’ di storia: il fondatore, sig. Nicola Smaldone nel 1967 gestiva servizi di linea per il trasporto pubblico di persone e,  ancora oggi, è Amministratore Unico della società che prosegue l’attività di famiglia insieme ai figli

 

  1. Vinci Domenico – TURSI

In attività: dal 1928

Forma giuridica: impresa individuale

Indirizzo: via Roma 64 – TURSI

Descrizione attività: commercio al dettaglio di calzature

Un po’ di storia: L’azienda nasce nel 1928 a nome del sig. Domenico Vinci per l’attività di calzolaio cui subentra il figlio Pasquale Vinci e successivamente la titolarità dell’azienda passa al nipote sig. Domenico Vinci che attualmente prosegue l’attività familiare di vendita di calzature

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*