“Anima mundi” in mostra le opere della pirografa Giusy Busco

Si inaugura domenica 3 dicembre alle 18,30 la mostra Anima mundi di Giusy Busco presso la sede del Circolo culturale Gocce d’Autore in vico F.lli Marone 12 a Potenza. L’arte protagonista di questa nuova esposizione è la pirografia, una delle forme espressive dell’ornato delle arti visive. Il titolo della personale dell’artista pugliese si associa al concetto di energia e di “essenza vitale” ma anche alla “dimensione strutturale” e sincronica della storia, intesa come contenitore di memorie e di ricordi, impressi nei segni.

Undici le opere realizzate prevalentemente sul pioppo, legno preferito dalla Busco perché morbido e con poche venature, e una decina i disegni. All’inaugurazione interverrà, oltre all’artista, il critico d’arte Rino Cardone, che ne ha curato la presentazione critica, il quale ha messo in evidenza “l’attenzione della Busco verso gli artisti classici. E questo per un bisogno, suo intimo, di dare una corposa “struttura estetica” alla sua ricerca immaginifica. In alcune sue pirografie si avverte l’afflato – ad esempio – di Albrecht Dürer che è stato uno dei primi artisti a fare uscire la pirografia dalle normali pratiche dell’artigianato nel tentativo – certamente ben riuscito da parte sua – di darle una piena dignità artistica.”

Giusy Busco è una giovane artista, originaria di Casamassima, selezionata per la prima edizione della BiBart – Biennale Internazionale di Arte contemporanea di Bari e area Metropolitana che si è svolta a Bari (2016/2017) sul tema “La Ragione dell’uomo”. In quest’occasione – nel gennaio del 2017 – si è aggiudicata il Premio della Giuria Popolare. In precedenza, nell’aprile del 2016, le è stato attribuito, ex aequo, il primo premio nella “Mostra Concorso d’Arte Contemporanea Ritratti dall’Arte” che si è svolta, anch’essa, a Bari. Con l’opera “Anima Mundi” è stata selezionata per la finale del Premio Gian Franco Lupo “Un sorriso alla vita” che si è tenuto a Matera il 28 settembre 2017. Con l’opera intitolata “La disfatta del male” (pirografia su pioppo, 100×80) Giusy Busco si è classificata prima – nella sezione grafica – del “Premio Internazionale Notti Sacre D’arte” che si è svolto a Orta Nova, in provincia di Foggia, l’8 ottobre 2017.

La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle 18,30 alle 20,10 fino al prossimo 6 gennaio 2018.

Eva Bonitatibus

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*