Nasce a Montalbano la prima Rete Territoriale Antiviolenza. Lunedì la presentazione

Generare l’attivazione di servizi e iniziative finalizzate alla prevenzione della violenza sulle donne e alla protezione delle vittime, è questo l’obiettivo del progetto “Rete Territoriale Antiviolenza”, che vede il Comune di Montalbano Jonico, Assessorato alle Politiche Sociali  e Ufficio  Servizi Sociali, capofila di una rete di Comuni (Policoro, Scanzano, Tursi, Nova Siri e Rotondella) nei quali saranno attivati degli sportelli di ascolto, luoghi in cui le donne vittime di violenza  potranno ricevere assistenza e supporto.

La presentazione ufficiale del progetto antiviolenza si terrà lunedì 20 novembre alle ore 18.00 nella sala consiliare del Comune di Montalbano. All’incontro, oltre al sindaco Piero Marrese, all’assessore Ines Nesi e agli amministratori dei Comuni coinvolti,  prenderanno parte: Jolanda Silvestro, assistente sociale del Comune di Montalbano; Stella Montano, responsabile dei servizi sociali del Comune di Policoro; Stefania Lamaina, presidente dell’associazione “Obiettivo il sorriso Onlus”; Albina Antonietta dell’Acqua, presidente dell’associazione “MOICA”. Le conclusioni saranno affidate al consigliere regionale Luigi Bradascio e all’onorevole Maria Antezza. A coordinare i lavori, invece, ci sarà il giornalista Antonello Lombardi.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*