MONTESCAGLIOSO (MT): 40ENNE SORPRESO NEL CENTRO CON UNA PISTOLA E COLPO IN CANNA. ARRESTATO DAI CARABINIERI

Nel corso della settimana, i Carabinieri della Compagnia di Matera,  nell’ ambito dei servizi di controllo del territorio tesi al contrasto dei reati in materia di armi e munizioni, hanno tratto in arresto un 40enne de posto per porto abusivo di arma in luogo pubblico.

In particolare i militari della Stazione di Montescaglioso (MT), durante un servizio di pattuglia del territorio, sono intervenuti lungo una delle principali vie del paese, dove era stata segnalata la presenza di una persona in stato di escandescenza. Nell’ immediatezza i carabinieri sono intervenuti sul luogo dei fatti dove individuavano il soggetto in questione. Nel tentativo di calmarlo ed al fine di procedere ai previsti controlli, i militari, notavano che il 40enne, all’ altezza della cinta dei pantaloni, portava una pistola, ben occultata sotto la camicia. In maniera pronta e determinata, i militari operanti provvedevano a disarmare la persona, in piena cornice di sicurezza, conducendola presso il locale Comando Stazione. Nel proseguo degli accertamenti, si appurava che la pistola rinvenuta era originariamente a salve, e successivamente  modificata in una vera e propria arma da sparo, perfettamente funzionante, con colpo in canna inserito e caricatore con all’ interno nr. 9 cartucce. Nello specifico la pistola è stata completamente alterata mediante l’ aggiunta di una canna d’ acciaio, congegni di sparo ed altri componenti, rendendola pienamente offensiva. Il 40enne, in esito agli accertamenti d rito veniva dichiarato in stato di arresto, del quale ne veniva data comunicazione alla Procura della Repubblica di Matera, diretta dal Procuratore dott. Pietro Argentino.

Matera, lì 15.11.2017

Commenta per primo

Rispondi