Matera: Presentazione del libro “Isabella Morra alla corte dei Sanseverino”

Isabella Morra alla corte dei Sanseverino

di Pasquale Montesano

prefazione a cura di Raffaele Nigro

Sabato 4 Novembre, alle ore 18.30 presso la Sala Carlo Levi di Palazzo Lanfranchi, Altrimedia Edizioni presenta il volume “Isabella Morra alla corte dei Sanseverino” di Pasquale Montesano, (prefazione a cura di Raffaele Nigro).

All’incontro, moderato dal giornalista de “La Gazzetta del Mezzogiorno” Pasquale Doria, parteciperanno: Antonello Savaglio, Professore e Storico della Deputazione Storia Patria per la Calabria; Vito De Filippo,  Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca; Patrizia Minardi, Dirigente dell’Ufficio Sistemi Culturali e turistici della Regione Basilicata e Pasquale Montesano, l’autore. Inoltre interverranno: Gennaro Olivieri, Presidente della Pro Loco e del Parco ” Isabella Morra”; Gaetano Celano, Sindaco del Comune di Valsinni; Raffaello De Ruggieri, Sindaco di Matera e Vito Epifania, Editore.

“Sulla tragica vicenda umana di Isabella Morra, la poetessa del ‘500 dell’antica Favale, oggi Valsinni, in Basilicata, si è scritto molto, ma spesso con opere non suffragate da concreti riscontri storici. Con Isabella Morra alla corte dei Sanseverino, Altrimedia Edizioni, Matera, 2017, – sottolinea l’editore Vito Epifania –  Pasquale Montesano, giornalista e scrittore, che già in passato si era interessato della Morra pubblicando, sempre per i tipi di Altrimedia, un inedito carteggio tra Benedetto Croce e Domenico Guarino, il medico di Valsinni che ospitò nel 1928 l’illustre letterato nel paese dove visse e morì la poetessa, è ritornato sull’argomento, con una trattazione ampia e ricca di notizie e di documenti inediti, frutto di ricerche in archivi privati e pubblici in Italia e in Francia, dove i Morra, autori della strage, si erano rifugiati, raggiungendo il padre Giovan Michele Morra e il fratello Scipione, da tempo alla corte di Francesco I.”

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*