BANDA ULTRALARGA A MARATEA: CONSORZIO TURISTICO SODDISFATTO

L’accelerazione ad opera di TIM della “copertura” della banda ultralarga a Maratea con  la fibra ottica anche nelle zone marine, grazie all’adeguamento delle centrali di Acquafredda, Marina e Massa di Maratea, è commentata positivamente dal Consorzio Turistico Maratea che da tempo ha avviato una campagna di pressing nei confronti di TIM e delle istituzioni.

Abbiamo sensibilizzato sulla necessità del servizio linea veloce grazie alla fibra ottica e sui cambiamenti che può apportare al nostro territorio che – afferma Biagio Salerno, presidente del Consorzio – può vantare ormai da anni un’economia turistica consolidata di livello internazionale. Maratea, dopo l’attivazione, avrà grandi opportunità d’incremento per la bassa stagione e per il turismo congressuale senza tralasciare il fatto che gli stranieri ne saranno molto felici e le nostre strutture saranno orgogliose di mettere in evidenza tra i servizi la linea veloce. Di conseguenza finalmente anche le recensioni sui siti-motore di ricerca di hotel dovranno rispondere positivamente a tale WI-FI sempre  giudicato negativamente dai nostri ospiti che prima di ritirare la chiave della camera ci chiedono sempre perché non funziona il wi-fi.

Di questo risultato – aggiunge Salerno – diamo merito al Presidente Pittella per il grande impegno profuso sulla questione consentendo il cablaggio degli armadi stradali presenti in città e dando un forte impulso al programma di sviluppo della rete a banda ultralarga che ha già raggiunto oltre 1.400 unità immobiliari, che diventeranno circa 2.100 a fine piano. Come ha sottolineato il Presidente a Maratea portare la connessione ultra veloce significa offrire alle strutture ricettive la possibilità di essere competitive e di poter rispondere alle esigenze dei propri ospiti e allo stesso tempo ai turisti di poter avere accesso ai servizi ormai diventati abituali nella nostra quotidianeità.

Ci prepariamo adesso al meglio per l’evento di Capodanno ad accogliere ospiti e visitatori ai quali chiederemo di postare foto, immagini, filmati sui social, perché l’evento è per noi soprattutto una formidabile opportunità di promozione i cui risultati saranno raggiunti per tutta la stagione 2018.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*