FAI – GIORNATA FAI D’AUTUNNO IN BASILICATA. DOMENICA 15 OTTOBRE

Visite a contributo in 600 luoghi speciali e poco conosciuti

a cura dei Gruppi FAI Giovani

Domenica 15 ottobre 2017  

170 itinerari tematici straordinari in tutta Italia

IN BASILICATA

Soffermare l’attenzione sulla piazza che attraversiamo per andare al lavoro o conoscere come vivevano i proprietari dell’elegante villa che scorgiamo dal balcone di casa. Sono modi diversi di scoprire la nostra città da punti di vista nuovi e il FAI – Fondo Ambiente Italiano ci invita a rinnovare il nostro sguardo sull’Italia partecipando, domenica 15 ottobre 2017, alla Giornata FAI d’Autunno, realizzata dai Gruppi FAI Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, attiva dal 1° al 31 ottobre. Per l’occasione 3.500 volontari accompagneranno gli italiani alla scoperta di 600 luoghi inaccessibili o poco valorizzati, legati da una tematica comune – la musica, l’acqua, le tradizioni artigiane locali, il panorama urbano dall’alto, gli spazi dedicati all’amore sacro e a quello profano… – e raccontati da una prospettiva insolita.

Circa 170 itinerari tematici in altrettante città connetteranno, come un fil rouge da seguire liberamente, l’apertura di palazzi, chiese, castelli, parchi, teatri, architetture industriali in trasformazione, ma anche interi quartieri e borghi. All’accesso di ogni bene sarà richiesto un contributo facoltativo, preferibilmente da 2 a 5 euro, a sostegno dell’attività della Fondazione. Per gli iscritti FAI e per chi si iscriverà per la prima volta durante l’evento – a questi ultimi sarà dedicata eccezionalmente la quota agevolata di 29 euro anziché 39 – saranno riservate aperture straordinarie, accessi prioritari, attività ed eventi speciali in molte città. La quota agevolata varrà anche per chi si iscriverà per la prima volta tramite il sito www.fondoambiente.it durante tutto il mese di ottobre.

Tra gli itinerari tematici e i luoghi più interessanti in Basilicata:

MATERA

Il cuore verde dei sassi

L’itinerario è dedicato ai giardini e ai parchi urbani di Matera, al quarto posto tra le città verdi d’Italia secondo indagine ISTAT. Le visite saranno accompagnate da esecuzioni musicali, performances artistiche e giochi urbani dal vivo.

Giardino di Palazzo Ferraù Giudicepietro (attuale proprietà Bernardini)

Tra le dimore nobiliari più belle della città, sorge nell’attuale piazza del Sedile e fu costruito intorno al XV secolo per volontà della famiglia Ferraù sulle antiche mura di difesa della città. Le grandi trasformazioni furono avviate alla fine del ‘700. All’interno il palazzo presenta decorazioni che si rifanno ai canoni barocchi; le 17 stanze di cui è composto lo stabile, tutte sottoposte a vincolo per valore storico e tra le quali spicca il salone delle feste, presentano decorazioni e suppellettili originali. Nel corso dell’800 il palazzo fu acquistato da Filippo Giudicepietro e nel 1973 fu venduto alla Famiglia Bernardini che ne ha curato il restauro e la conservazione. Nella Giornata FAI d’Autunno nel giardino avranno luogo un importante evento musicale e performance di animazione culturale.

Chiostro di Palazzo Lanfranchi

La costruzione del Seminario secentesco intitolato a Vincenzo Lanfranchi sorge su un pianoro tufaceo e sui terreni e case a esso pertinenti – giardini, grotte, cisterne, fossi – inclusa una preesistente area sepolcrale afferente a quattro chiese rupestri. L’impianto comprendeva il chiostro, piccolo giardino definito da una struttura porticata, dove si trovano la meridiana, i busti lapidei che riproducono l’effige di Vincenzo Lanfranchi, dei tre fratelli Gerolamo, Andrea e Giovan Battista e del suo predecessore, Antonio Del Rjos. Dal 2003 il palazzo è sede del Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna della Basilicata. Durante la Giornata nel chiostro si svolgeranno esecuzioni musicali dal vivo eseguite degli studenti del Liceo Musicale.

Giardino del Museo Archeologico Nazionale “Domenico Ridola”

Istituito nel 1911 per volontà del Senatore Domenico Ridola che donò allo Stato le sue importanti collezioni archeologiche, il museo presenta preziose testimonianze rinvenute nel comprensorio di Matera specialmente di età neolitica. Il corpo di fabbrica dell’edificio era in origine circondato da un giardino che comprendeva percorsi tra alberi di pruni, lauri, cipressi e pini. È possibile che nel passato vi fossero anche parti destinate a orto e produzione di erbe officinali. Un piccolo quadrato di verde, oggi interno alla struttura, testimonia il limite del vecchio perimetro. Il giardino accoglierà esecuzioni musicali e performance.

Giardino dell’ex convento di San Rocco

I Padri Riformati di S. Francesco fondano questo convento nel 1604 tra il Sasso Barisano, il largo di S. Biagio e la Piana di S. Maria la Nova, sulla preesistente chiesetta di S. Rocco del 1348. Il complesso conventuale si sviluppa intorno a un piccolo chiostro quadrangolare e ha avuto nel tempo varie destinazioni d’uso; oggi è una delle sedi dell’Università della Basilicata. Il giardino annesso all’antico complesso occupa un’area di circa 800 mq ed è caratterizzato dalla presenza di un orto didattico realizzato dagli studenti e di alcuni alberi da frutto ed essenze mediterranee. È delimitato a Sud da un muro in tufo e pietra da cui è possibile affacciarsi su uno dei tanti scorci dei Sassi di Matera.

Giardino Complesso Le Monacelle

Il complesso Le Monacelle è una struttura ampia situata sulla Civita alle spalle della Cattedrale. Deve il nome all’originaria sede del Conservatorio di Santa Maria della Pietà fondato nel 1594, dove venivano accolte ragazze povere e nubili che lavoravano e risiedevano all’interno della struttura senza prendere i voti. Dopo un accurato lavoro di restauro e recupero della struttura è attualmente aperto al pubblico con la natura giuridica di Fondazione. In occasione della Giornata FAI d’Autunno il chiostro, impreziosito da colonne che punteggiano il verde, accoglierà il racconto degli Apprendisti Ciceroni, esecuzioni musicali e performance.

Giardino dello studio del pittore Nicola Filazzolla

Il giardino del pittore Nicola Filazzola si trova in Via Sant’Angelo, esattamente al centro tra Sasso Barisano e Sasso Caveoso. Dialoga visivamente con le chiese di Madonna dell’Idris e S. Pietro Caveoso, splendido fondale a strapiombo sul torrente Gravina. Vi si trovano piante mediterranee come il mirtillo, la salvia, la maggiorana, la citronella, il timo e alberi come l’ulivo, il melo cotogno, il limone e varie qualità di alberi di fico. Ha ospitato artisti di grande rilievo internazionale come Tonino Guerra, Gillo Pontecorvo e Wim Wenders.

Parco di Macamarda

Il Parco di Macamarda, ubicato sulla omonima collina, si estende per quasi quattro ettari ed è tra i parchi urbani di nuova realizzazione. Nel Piano Regolatore Piccinato (1952/56) il parco venne concepito con una “moderna visione dello spazio verde, come sistema di connessione tra parchi, viali e giardini”. Presenta un sistema di percorsi che incoraggiano a sperimentarne punti di vista mutevoli come le Pergole di metallo, gateway per lo spazio pubblico, lo spazio-giochi con pavimento anticaduta per bambini e ragazzi, lo spazio verde dove correre e giocare, attrezzato con un’area pavimentata quale Aula Verde. La Piazza Verde presenta percorsi pedonali che delimitano l’area per il giardinaggio all’interno degli orti giardino da allestire per attività manuali con banchi e tavoli, mentre una lunga linea d’acqua attraversa la piazza verde riprendendo le tipologie dei percorsi d’acqua scavati nel territorio murgiano. Performances musicali all’aperto si susseguiranno durante la Giornata d’Autunno.

I giardini del progetto Gardentopia

Alcuni giardini sono stati realizzati all’interno del progetto Gardentopia di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, dedicato alla valorizzazione del verde e alla partecipazione attiva della cittadinanza. Il progetto è realizzato direttamente dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 in collaborazione con Comune di Matera, altri Comuni della Regione Basilicata, Università degli Studi della Basilicata, Ordini professionali, FAI Basilicata, Touring Club Italia, Legambiente, Scout AGESCI e CNGEI.

Tra questi si potranno visitare:

Giardino Agoragri

Ubicato tra il quartiere storico di Serra Venerdì e il quartiere San Giacomo, restituisce alla città un’area verde pubblica in disuso compresa tra palazzi residenziali e allestita con orto sinergico, teatro di paglia, orti familiari e un padiglione di legno per eventi. Tra ulivi e alberi da frutto nella Giornata d’Autunno vi si svolgeranno laboratori e performance. Realizzato da esperti volontari e cittadini, partner tecnici e sponsor privati, impegnati nella riqualificazione di contesti verdi abbandonati/inutilizzati della città, promuove buone pratiche di agricoltura e ecologia urbana.

Giardino Spighe Bianche

Situato nello storico quartiere Spine bianche, è un esempio di giardino di comunità progettato dallo studio di design “Atelier delle Verdure” di Milano, che ha interpretato le indicazioni, i sogni e i bisogni dei ragazzi della Scuola “G. Pascoli”. Realizzato in autocostruzione dagli studenti della Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano e dell’Università degli Studi della Basilicata, dagli Scout e da cittadini che volontariamente hanno prestato la loro opera, il giardino nella Giornata d’Autunno avrà come fruitori privilegiati i ragazzi dell’Istituto e sarà aperto alla comunità dei visitatori.

Giardino N’amm’astè

Sorge nello storico quartiere Spine bianche. Il nome “N’amm’astè” (dobbiamo starci) ricorda che ognuno è portatore di qualcosa di unico e divino, come la vita di ogni pianta, ed esprime il sentimento di appartenenza al quartiere e alla sua storia. Evoca anche la nota e antica formula di saluto indiana namasté. Quasi tutte le piante sono contributi floreali spontanei offerti dagli abitanti del quartiere che curano volontariamente il giardino.

Giardino l’Erba del vicinato

Curato dall’associazione “Il quartiere si muove”, il Giardino L’Erba è situato nel quartiere S. Pardo costruito dallo IACP negli anni ’50 in un’area agreste tra Via Nazionale, la ferrovia Calabro-Lucana e le Cave di tufo, nel rispetto delle esigenze salutistiche e ambientali dei suoi abitanti. Il Giardino nasce negli anni Novanta per iniziativa di alcuni residenti; da allora L’Erba del vicinato è uno spazio vissuto dall’intero quartiere, vero esempio di cittadinanza attiva. Nella Giornata d’Autunno accoglierà eventi e proposte del FAI e della Fondazione Matera-Basilicata 2019.

Il Giardino dei MOMenti

Il Giardino dei MOMenti, curato dall’associazione MoM, occupa circa 1300 mq e gode di uno spazio ombroso offerto da un pino e due cipressi. Antistante l’Istituto Comprensivo Statale “P.G. Semeria” si trova nello storico quartiere Lanera, progettato dagli architetti M. Coppa e M. Fabbri, su idea dell’architetto Michela Pasquali. Oltre allo spazio orto, al frutteto e a un grande tavolo, nella Giornata d’Autunno vi si svolgeranno eventi e laboratori creativi attrattivi particolarmente per i bambini che potranno riappropriarsi del contatto con la terra.

VENOSA (PZ)

L’antica Venusia tra anfiteatro romano, parco archeologico e l’incompiuta

Sita nel nord della Basilicata su un altopiano compreso tra due valli è circondata da una rigogliosa vegetazione e da numerose alture.

Parco archeologico. Terme e Anfiteatro  

L’area archeologica di Venosa, alla periferia della città oraziana, racchiude i resti monumentali della colonia latina di Venusia – fondata nel 291 a. C. – dal periodo repubblicano all’età medievale. Sono presenti grandi complessi pubblici, quale l’impianto termale realizzato nel I sec. d. C. e ristrutturato fino al III sec. d. C., i quartieri abitativi, tra cui una domus con mosaici, un isolato delimitato da due assi viari basolati.

Abbazia della Santissima Trinità  

Il complesso della Abbazia della Santissima Trinità è tra i più importanti siti monumentali del Sud Italia, il cui interesse si deve al fatto che contiene la stratificazione di tracce ereditate principalmente da Romani, Longobardi e Normanni. La struttura si compone di tre parti: la Chiesa Antica (o chiesa vecchia) che rappresenta il corpo di fabbrica avanzato, riservato ad accogliere i pellegrini (foresteria a piano terra, monastero al piano superiore); la Chiesa Incompiuta (o chiesa nuova), impianto ecclesiale di epoca normanna, la cui costruzione non fu mai portata a termine; il Battistero, probabilmente, una chiesa paleocristiana con due vasche battesimali. È riconosciuto monumento nazionale con regio decreto dal 20 novembre 1897.

TRICARICO (MT)

Un viaggio tra storia, natura, tradizioni e nuove realtà. Da Civita di Tricarico a S. Maria di Fonti

Birrificio artigianale – curiosità

Il birrificio artigianale Crazy Hop è situato a Tricarico in provincia di Matera. Nato nel 2015, è un laboratorio in continua evoluzione, grazie alla passione per il nettare luppolato. La produzione non è automatizzata, le birre sono prodotte secondo tradizione e prive di conservanti, non sono pastorizzate né filtrate e vengono rifermentate in bottiglia e in fusto. Presso lo stabilimento si potrà osservare l’intero processo produttivo.

****

L’edizione 2017 di Giornata FAI d’Autunno è possibile grazie al contributo di CityLife, per il secondo anno sponsor dell’iniziativa per la regione Lombardia, di Gruppo Hera, una delle principali multiutility italiane che eroga servizi ambientali, idrici ed energetici in oltre 350 Comuni del centro-nord Italia che sarà al fianco della Fondazione in qualità di sponsor per la città di Bologna e di DHL Express Italy, che come logistic partner, garantirà la movimentazione di tutti i materiali durante l’evento.

Con il Patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e di Responsabilità Sociale Rai. Con la media partnership di RaiNews24 e Rai TGR.

Grazie a Province, Comuni, Soprintendenze, Università, Enti Religiosi, Istituzioni Pubbliche e Private, ai privati cittadini e a tutte le aziende che hanno voluto appoggiare la Fondazione, oltre alle 120 Delegazioni, 92 Gruppi FAI e 86 Gruppi FAI Giovani, e alle migliaia di volontari che con il loro lavoro capillare e la loro collaborazione rendono possibile l’evento.

Per informazioni: www.giornatefai.it; www.fondoambiente.it; tel. 02 467615399

Verificare sul sito che non ci siano state variazioni di programma dovute a cause di forza maggiore.

Le iniziative si svolgeranno anche in caso di condizioni meteo avverse salvo ove espressamente indicato.

Ufficio Stampa FAI

Simonetta Biagioni – stampa – 02 467615219; s.biagioni@fondoambiente.it,

Novella Mirri – radio e tv – 06 68308756; n.mirri@fondoambiente.it

ELENCO COMPLETO DEGLI ITINERARI E DELLE APERTURE IN BASILICATA

ACCETTURA (MT)

Architettura sacra a Accettura

Cappella dell’Annunziata

Vico Annunziata

Apertura: 10:00 – 13:00 / 16:00 – 19:00

Visite a cura di: I.I.S. “F. Alderisio” di Stigliano

BERNALDA (MT)

Architetture ritrovate

Alla Riscoperta del Castello Aragonese di Bernalda *

Apertura: 09:00 – 13:00 / 16:00 – 19:00 (ultimo ingresso 18:30)

Visite a cura di: IIS BERNALDA E FERRANDINA Visite in lingua: Inglese – francese – spagnolo

Il cuore verde delle architetture

Il Giardino di Palazzo Margherita *

Corso Umberto

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: 11:00 – 13:00 / 16:00 – 18:30

Visite a cura di: IIS Bernalda e Ferrandina Visite in lingua: Inglese – Francese – Spagnolo

Piazza Plebiscito e Corso Umberto I *

Bernalda

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 19:00

Visite a cura di: IIS Bernalda e Ferrandina Visite in lingua: Inglese – Francese – Spagnolo

FERRANDINA (MT)

Il cuore verde delle architetture

Fontana delle Rose e Fontana di San Damiano

Via S. Lucia – C. da S. Damiano

Apertura: 09:30 – 13:00 / 15:00 – 17:00

Visite a cura di: scuola Primaria e Secondaria comprensivo F. D’Onofrio Scuola secondaria di secondo grado Liceo scientifico e istituto F. Cassola

Una Cappella immersa nel verde di Ferrandina

Apertura: 09:30 – 13:00 / 15:00 – 17:00

Visite a cura di: Scuola primaria e secondaria: comprensivo F. D’Onofrio Scuola secondaria di secondo grado liceo scientifico e Istituto tecnico industriale

GRASSANO (MT)

I cinti: un parco storico naturalistico

Chiesa di S. Giovanni Battista e S. Marco *

Via Roma, 138

Apertura: 09:30 – 13:30 / 15:00 – 18:00 Note: Le visite saranno sospese durante le celebrazioni liturgiche (ore 11:00)

Visite a cura di: Istituto di istruzione superiore Carlo Levi di Grassano – I.T.E.

Geositi dei Cinti

Via Cinti

Apertura: 09:30 – 13:30 / 15:00 – 18:00

Visite a cura di: Istituto di Istruzione superiore Carlo Levi di Grassano – I.T.E.

IRSINA (MT)

Il cuore verde delle architetture

Giardino Pensile dell’ex Convento di San Francesco

Piazza San Francesco

Apertura: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 18:00

Visite a cura di: Liceo Scientifico “Carlo Levi” – I.C. “Giuseppe Mascolo”

Itinerari francescani

Antica Chiesa Parrocchiale di San Nicola dei Poveri

Via Santa Maria Lanova

Apertura: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 18:00

Visite a cura di: I.C. “Giuseppe Mascolo”

Chiesa e Convento di San Francesco

Piazza San Francesco

Apertura: 15:00 – 18:00

Escluso orario messe

Visite a cura di: Liceo Scientifico “Carlo Levi”

Cripta della Chiesa di San Francesco

Piazza San Francesco

Apertura: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 18:00 Note: Visite sospese durante le celebrazioni liturgiche

Visite a cura di: Liceo Scientifico “Carlo Levi”

Museo Civico Janora

Piazza San Francesco

Apertura: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 18:00

Visite a cura di: Liceo Scientifico “Carlo Levi” – I.C. “Giuseppe Mascolo”

MATERA (MT)

Il cuore verde delle architetture

Giardino Agoragri *

Viale Italia

Apertura: Domenica: 09:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni Istituto Professionale dei Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “A. Turi”, Istituto Tecnico Agrario “G. BRIGANTI”, Istituto Comprensivo “D. Bramante” Giardino di comunità ideato dall’Associazione “Agrinetural”, nell’ambito del cluster Gardentopia – Fondazione Matera Basilicata 2019.

Giardino del Complesso “Le Monacelle” *

Via Riscatto, 9

Apertura: 09:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni I.I.S. “E. Duni – C. Levi” (Liceo Artistico) Visite in lingua: Inglese

Giardino del Museo Archeologico Nazionale “D. Ridola” *

Via Ridola

Apertura: 09:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni del Liceo Linguistico “T. Stigliani” Visite in lingua: Inglese, Francese, Spagnolo

Giardino Dell’Ex Convento di San Rocco *

Via S. Rocco, 3

Apertura: 09:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:30)

Visite a cura di: Studenti del corso PAVU – Paesaggio Ambiente e Verde Urbano, Dipartimento Dicem – Unibas e gli Apprendisti Ciceroni dell’I.T.C.G. “Loperfido-Olivetti” e dell’Istituto Tecnico Agrario “G. Briganti”. In collaborazione con l’Università degli Studi della Basilicata – Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo (DiCEM):

Giardino dello Studio del Pittore Nicola Filazzola

Via S. Angelo, 68

Apertura: 09:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:30)

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni I.I.S. “G.B. Pentasuglia”

Giardino di Palazzo Ferraù Giudicepietro, Oggi Bernardini

Arco del Sedile, 9

Apertura: 09:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni I.I.S. “E. Duni – C. Levi” (Liceo Classico), Istituto Comprensivo ex S.M. “Torraca” Visite in lingua: Inglese

I brani che saranno eseguiti sono: BACH CELEBRATION, Suite per Ensemble di Fiati, THE SECOND WALTZ, Dimitri Shostakovitch, THREE LITTLE POP TUNES, Dizzy Stratford, LA VITA È BELLA

Nicola Piovani.

Nel contesto del Reading si svolgerà l’evento: “Quando il corpo disegna lo spazio – Performance di danza contemporanea”, a cura di A.S.D. Centro

Danza diretta da Mary D’Alessio.

Giardino “L’Erba del Vicinato” *

Via G.B. Vico

Apertura: 09:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:30)

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni – Istituto Comprensivo 6 “D. Bramante”

Giardino N’Amm’Asté *

Via Manzoni

Apertura: 09:00 – 13:00

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni Istituto Comprensivo “G. Pascoli

Il Chiostro di Palazzo Lanfranchi *

Piazza Giovanni Pascoli, 1

Apertura: 09:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni – I.I.S. “E. Duni – C. Levi” (Liceo Classico) Visite in lingua: Inglese

Il Giardino dei Momenti *

Apertura: 09:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni Istituto Comprensivo Statale ex V Circolo “P.G. Semeria”

Il Giardino Spighe Bianche *

Viale Giuseppe Parini, 1

Apertura: 09:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:30)

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni Istituto Comprensivo “G. Pascoli”

Parco Macamarda

Via Giuseppe Saragat

Apertura: 09:00 – 13:00 / 14:00 – 18:00 (ultimo ingresso 17:30)

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni I.T.C.G. “Loperfido-Olivetti”, Istituto Comprensivo “G. Minozzi – N. Festa”, Istituto Comprensivo Ex S.M. “Torraca” Scuola elementare “G. Marconi”.

MONTALBANO JONICO (MT)

Il cuore verde delle architetture

I Calanchi di Montalbano: Un Museo Archeologico e Paesaggistico A Cielo Aperto *

Montalbano Jonico

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 18:30

Visite a cura di: ISIS MONTALBANO JONICO Visite in lingua: Inglese

NOVA SIRI (MT)

Il cuore verde delle architetture

Alla scoperta dei profumi e dei colori della Costa di Nova Siri *

Costa Jonica – Lungomare Nova Siri Scalo

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 18:30 (ultimo ingresso 18:00)

Visite a cura di: ISIS MONTALBANO J. Visite in lingua: Inglese

PISTICCI (MT)

Architetture ritrovate

Cappella della Beata Vergine Maria di Viggiano *

Pisticci

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 18:30 (ultimo ingresso 18:00)

Visite a cura di: IIS “G.Fortunato” Pisticci, IIS Bernalda e Ferrandina

Cappella di Picchione *

Pisticci

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 18:30

Visite a cura di: IIS “G. Fortunato” Pisticci, IIS Bernalda e Ferrandina

Cappella di San Giovanni *

Pisticci

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 18:30

Visite a cura di: IIS “G. FORTUNATO” PISTICCI IIS Bernalda e Ferrandina

Chiesa di Sant’Antonio – Convento di Santa Maria delle Grazie *

Piazza Umberto

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 18:30

Visite a cura di: IIS “G. Fortunato” Pisticci, IIS Bernalda e Ferrandina

Palazzo Giannantonio *

Piazza Caduti

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 18:30

Visite a cura di: IIS “G. Fortunato” Pisticci, IIS Bernalda e Ferrandina

Il cuore verde delle architetture

I luoghi del confino In Basilicata: Colonia Confinaria del Centro Agricolo di Pisticci *

Centro Agricolo – Pisticci

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 18:30 (ultimo ingresso 18:00)

Visite a cura di: I.I.S. “G. Fortunato” -sez. Ist. Alberghiero – Marconia di Pisticci

POLICORO (MT)

Architetture ritrovate

Chiesa di Santa Maria del Ponte al Castello *

Piazza Castello

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 18:30 (ultimo ingresso 18:00)

Visite a cura di: IIS “FERMI” – Policoro Visite in lingua: Inglese

Il cuore verde delle architetture

I Giardini Murati *

Policoro

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 18:30 (ultimo ingresso 18:00)

Visite a cura di: IIS “FERMI” – Policoro Visite in lingua: Inglese

STIGLIANO (MT)

Architettura rurale a Stigliano

Palazzo di Santo Spirito

Contrada S. Spirito

Apertura: 10:00 – 13:00 / 16:00 – 19:00

Visite a cura di: I.I.S.”F.Alderisio” di Stigliano

TRICARICO (MT)

Un viaggio tra storia, natura, tradizioni e nuove realtà. Da Civita di Tricarico a S. Maria di Fonti

Birrificio Artigianale

Contrada Fonti

Apertura: Domenica: 10:30 – 13:30 / 15:00 – 18:00 Note: Verranno effettuate visite a gruppi nell’arco dell’intera giornata.

Visite a cura di: Liceo scientifico “Carlo Levi” Liceo delle scienze umane- linguistico Gesù Eucaristico Istituto comprensivo Tricarico – Scuola secondaria di primo grado Rocco Scotellaro Istituto professionale di Stato per l’ambiente e l’agricoltura di Garaguso Scalo

Bosco di Fonti – Tre Cancelli

Località Fonti

Apertura: 10:30 – 13:30 / 15:00 – 18:00

Visite a cura di: Liceo scientifico “Carlo Levi” Liceo delle scienze umane- linguistico Gesù Eucaristico Istituto comprensivo Tricarico – Scuola secondaria di primo grado Rocco Scotellaro Istituto professionale di Stato per l’ambiente e l’agricoltura- Garaguso Scalo

Civita di Tricarico

Contrada Tre Cancelli

Apertura: 10:30 – 13:30 / 15:00 – 18:00

Visite a cura di: Liceo scientifico “Carlo Levi” Liceo delle scienze umane- linguistico Gesù Eucaristico Istituto comprensivo Tricarico – Scuola secondaria di primo grado Rocco Scotellaro Istituto professionale di Stato per l’ambiente e l’agricoltura- Garaguso Scalo

Il Santuario di Santa Maria delle Fonti *

Contrada Fonti

Apertura: 10:30 – 13:30 / 15:00 – 18:00

Visite a cura di: Liceo scientifico “Carlo Levi” Liceo delle scienze umane- linguistico Gesù Eucaristico Istituto comprensivo Tricarico – Scuola secondaria di primo grado Rocco Scotellaro Istituto professionale di Stato per l’ambiente e l’agricoltura – Garaguso Scalo

BARILE (PZ)

Il colpo di fulmine di Pasolini per il Parco Urbano delle cantine (Sheshi)

Barile come Betlemme *

Viale delle Cantine

Apertura: 09:30 – 12:30 / 16:00 – 18:30

Visite a cura di: Apprendisti ciceroni del liceo Classico Giustino Fortunato di Rionero in Vulture (prof. Stefania Masiello, Canio Cordasco, Donatina Allamprese, Marilisa D’Angelo), proloco di Barile, Associazione culturale Basilicata Arbereshe Visite in lingua: Inglese

L’Aglianico Nei Portali e Nel Palazzo *

Largo Caracciolo

Ingresso esclusivo per gli Iscritti FAI. Possibilità di iscriversi al FAI in loco

Apertura: 09:30 – 12:30 / 16:00 – 18:30

Visite a cura di: Apprendisti ciceroni del Liceo Classico IIS G. Fortunato di Rionero in Vulture, proloco di Barile: associazione Basilicata Arbereshe Visite in lingua: inglese

LAGONEGRO (PZ)

A spasso per il borgo di Lagonegro.

Chiesa della Candelora

Apertura: 10:00 – 13:00 / 16:00 – 18:00

Chiesa della Madonna delle Grazie

Apertura: 10:00 – 13:00 / 16:00 – 18:00

Chiesa di San Nicola

Apertura: 10:00 – 13:00 / 16:00 – 18:00

Chiesa di Sant’Anna

Apertura: 10:00 – 13:00 / 16:00 – 18:00

PIGNOLA (PZ)

Il paesaggio rurale: il Mulino Cornaleto di Pignola

Alla scoperta di un vecchio mulino ad acqua: Un Miracolo di Passione

Località Ponte Mallardo – Agro di Pignola (PZ)

Apertura: 10:30 – 18:00

Visite a cura di: I.I.S. DA VINCI DI POTENZA (prof. Rocco Giordano)

Per raggiungere il mulino, immettersi sulla S.P.5 Potenza-Pignola e percorre dallo svincolo della Basentana 4 km circa. Nei pressi del ristorante Punto Verde seguire le frecce direzionali del FAI verso l’antico tratturo.

Il Paesaggio Rurale e Boschivo di Pignola

Località Ponte Mallardo – Agro di Pignola (PZ)

Apertura: 10:30 – 18:00

Visite a cura di: I.I.S. Da Vinci di Potenza – Prof. Rocco Giordano

RIONERO IN VULTURE (PZ)

Pietre che parlano di brigantaggio post unitario

Carcere Borbonico

Largo Mazzini

Apertura: 09:30 – 12:30 / 16:00 – 19:30

Visite a cura di: Apprendisti ciceroni del Liceo Classico dell’I.I.S. G.Fortunato di Rionero in Vulture, Proloco di Rionero in V. Visite in lingua: INGLESE

VENOSA (PZ)

L’antica Venusia tra anfiteatro romano, parco archeologico e l’Incompiuta

Abbazia della Santissima Trinità *

Località San Rocco

Apertura: 09:30 – 12:30 / 16:00 – 18:00

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni del Liceo Classico dell’I.I.S.S. Quinto Orazio Flacco di Venosa

Parco Archeologico: Terme e Anfiteatro *

Località San Rocco

Apertura: 09:30 – 12:30 / 15:30 – 18:00

Visite a cura di: Apprendisti Ciceroni del Liceo Classico dell’I.I.S.S. Quinto Orazio Flacco di Venosa

* Bene fruibile a persone con disabilità fisica

Commenta per primo

Rispondi