Concorso internazionale di Direzione D’Orchestra “Nino Rota”: I direttori d’orchestra semifinalisti!

Sabato 7 ottobre 2017, semifinale del  

Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Nino Rota”

Giuria in seduta fino alle 22,30, per nominare i 6 direttori d’orchestra semifinalisti del Secondo Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Nino Rota”, in corso da martedì scorso presso all’Auditorium comunale “Gervasio” di Matera.

Decisione difficilissima, visto l’alto valore tecnico e professionale dei candidati, per i giurati Maestri Günter  Neuhold, György G. Ráth, Ulrich Windfuhr, Piero Romano e Augusto Vismara.

Ecco i nomi dei maestri semifinalisti: Wódecki Łukasz (Polonia); Ganvert Léonard (Francia); Hayashi Naoyuki (Giappone); Ishizaki Mayana (Giappone); Montesano Giuseppe (Italia) e Ocaña Arroyo Carlos (Spagna).

Nella semifinale, in programma domani, presso l’Auditorium “Gervasio” di Matera (a partire dalle ore 16,30 – fino alle 22,00, con ingresso libero), i candidati, massimo sei partecipanti, in 45 minuti dovranno concertare ed eseguire due brani, uno sinfonico e uno lirico, selezionati a sorteggio da: N.Rota, Sinfonia sopra una canzone d’amore (I mov.); P.I. Tchaikovsky, Sinfonia n. 5 (I mov.); L.V. Beethoven, Sinfonia n. 4 (I mov.); C.Gounod, “Je veux vivre” da “Romeo e Giulietta”; G. Meyerbeer, “Ombre légére” da “Dinorah”; V. Bellini, “Come per me sereno” da “La Sonnambula”.

I brani saranno eseguiti integralmente nella Prova finale, un concerto pubblico (Matera, domenica 8 ottobre), con il programma ripartito a sorteggio tra i tre candidati ammessi che, in una prova mattutina senza la presenza della giuria, potranno anche effettuare una prova con l’orchestra. Lo stesso concerto sarà poi replicato al Teatro Orfeo di Taranto (lunedì 9 ottobre).

La valutazione dei candidati, espressa insindacabilmente dalla Giuria all’unanimità o a maggioranza, sarà comunicata al termine di ciascuna prova.

L’ingresso al concerto-finale, in programma domenica 8 ottobre (ore 21.00) presso l’Auditorium comunale “R. Gervasio” di Matera, è libero per gli abbonati alla stagione concertistica di Taranto e Matera (il pubblico potrà assistere gratuitamente alle prove pratiche e alla semifinale. Per info e biglietti concerti finali: ICO “Magna Grecia, in via De Viti De Marco n.13 a Matera, tel. 0835.1973420).

Lo stesso concerto, inoltre, si terrà con le medesime condizioni anche al Teatro Orfeo di Taranto, lunedì 9 ottobre (ore 21.00 – info 099.7304422).

Sono previsti quattro premi: “Premio Nino Rota” con 2.000 euro assegnati dalla giuria a uno dei finalisti che, inoltre, dirigerà tre produzioni all’interno delle stagioni 2016/2018 delle Orchestre ICO italiane; “Premio Istituzione Concertistico Orchestrale della Magna Grecia” con 500 euro assegnati dai Professori dell’Orchestra a uno dei finalisti che, inoltre, dirigerà una produzione all’interno della Stagione 2016/2017 dell’Orchestra della Magna Grecia; due “Premio Speciale del Pubblico” con 500 euro assegnati a uno dei finalisti direttamente dal pubblico dei due concerti finali in programma a Matera e a Taranto.

Il Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Nino Rota” si avvale del patrocinio della Associazione ICO (Istituzioni Concertistico Orchestrali) che aderisce alla Federazione della Musica dell’AGIS (Associazione Generale Italiana dello Spettacolo). La manifestazione, inoltre, è patrocinata dal MIBACT, dal Comune di Matera e dal Comune di Taranto, dalla Regione Basilicata, dalla Regione Puglia, dall’Istituzione Sinfonica Abruzzese, ed in fine da Platform Routes – O.M.G. & I.S.A.

Il programma in dettaglio:

Auditorium “Raffaele Gervasio” – Matera  (Piazza del Sedile)

Semifinale  7 ottobre

ore 16,30-22,00

Concerto finale

Matera 8 ottobre ore 21,00 (Auditorium “Gervasio”)

Esibizione dei tre candidati finalisti e proclamazione dei vincitori

Concerto finale

Taranto 9 ottobre (teatro Orfeo, ore 21,00)

Esibizione dei tre candidati finalisti

Programma semifinale e finale:

N.Rota, Sinfonia sopra una canzone d’amore (I mov.); P.I. Tchaikovsky, Sinfonia n. 5 (I mov.); L.V. Beethoven, Sinfonia n. 4 (I mov.); C.Gounod, “Je veux vivre” da “Romeo e Giulietta”; G. Meyerbeer, “Ombre légére” da “Dinorah”; V. Bellini, “Come per me sereno” da “La Sonnambula”

Commenta per primo

Rispondi