Secondo Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Nino Rota”

Seconda Edizione

3-9 Ottobre 2017  /  Matera – Taranto

 

132 partecipanti, 60 direttori d’orchestra selezionali, 7 giorni di musica sinfonica, orchestrale e cameristica.

Tutto pronto per la seconda edizione del Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Nino Rota”, promossa dall’Istituzione Concertistica Orchestrale “Magna Grecia” (in collaborazione con I.S.A. Conducting Masterclass – L’Aquila), che si terrà dal 3 al 9 ottobre 2017 a Matera e a Taranto.

«Un grande evento culturale e di promozione turistica per Matera e Taranto. Il Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Nino Rota” è l’unico in Italia che prevede che i concorrenti si “misurino” sia sul repertorio sinfonico, orchestrale e cameristico, sia su quello lirico – informa Piero Romano, ideatore e direttore artistico dell’ICO “Magna Grecia” – In Europa iniziative di questo tipo sono rarissime. Abbiamo voluto selezionare giovani direttori d’orchestra che, oltre ad essere particolarmente talentuosi, abbiano una formazione completa e articolata, dando loro una concreta opportunità di dirigere una produzione di una delle importanti Orchestre ICO italiane, una eccezionale “vetrina” per mostrare le loro capacità direttoriali. Di grande importanza, inoltre è il “Progetto I.S.A. Platform Routes”, con l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, che consta di una collaborazione tra il loro corso di direzione ed il nostro».

«L’Istituzione Concertistica Orchestrale “Magna Grecia”, coglie l’occasione del Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Nino Rota” per proseguire il suo innovativo progetto “MA.TA”, ovvero il coinvolgimento e la partecipazione attiva del pubblico delle due città in cui opera prevalentemente da lustri, Matera e Taranto, già avviato con la nuova formula del “concerto on demand” inaugurata con la produzione The Best of Classics – continua il M°Romano – In entrambi i concerti finali del concorso “Nino Rota”, in programma a Matera e a Taranto, è previsto che il “Premio Speciale del Pubblico” venga assegnato, a uno dei tre finalisti, direttamente dal pubblico presente in sala».

Alla seconda edizione del Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Nino Rota” si sono iscritti 132 musicisti provenienti da tutto il mondo. I 60 selezionati provengono da: Finlandia, Regno Unito, Stati Uniti, Messico, Svizzera, Brasile, Francia, Giappone, Corea del Sud, Spagna, Venezuela, Germania, Albania, Croazia, Polonia, Russia e Italia

«Oltre che dall’Europa, infatti, sono arrivate iscrizioni al concorso da tutto il mondo, da paesi in cui lo studio della musica classica viene fortemente promosso dalle Istituzioni» – informa Giuseppe Salatino, coordinatore organizzativo.

60 i musicisti che, avendo superato la selezione preliminare operata sulla base della documentazione ricevuta, parteciperanno alla fase finale che si articolerà in tre eliminatorie e una finale in programma, dal 3 all’8 ottobre, presso l’Auditorium comunale “R. Gervasio” di Matera; i candidati dirigeranno l’Orchestra ICO “Magna Grecia” e, nel repertorio lirico, il soprano Erika Liuzzi.

La Giuria è composta dai Maestri: Günter  Neuhold, György G. Ráth, Ulrich Windfuhr, Piero Romano, Augusto Vismara.

I candidati, che sosterranno la prima prova pratica “eliminatoria”, dovranno concertare ed eseguire i brani tratti da F. Schubert, Ottetto in Fa maggiore (I mov.) e F. Vacchi, Wanderer ottetto.

Nella seconda prova, con un massimo di dodici partecipanti, in trenta minuti i candidati dovranno invece concertare ed eseguire due movimenti, selezionati a sorteggio, tratti da H.Villa-Lobos, Bachianas brasileiras n.9 e P.I. Tchaiovsky, Serenata per archi

Nella terza prova, la semifinale, i candidati, massimo sei partecipanti, in 45 minuti dovranno concertare ed eseguire due brani, uno sinfonico e uno lirico, selezionati a sorteggio da: N.Rota, Sinfonia sopra una canzone d’amore (I mov.); P.I. Tchaikovsky, Sinfonia n. 5 (I mov.); L.V. Beethoven, Sinfonia n. 4 (I mov.); C.Gounod, “Je veux vivre” da “Romeo e Giulietta”; G. Meyerbeer, “Ombre légére” da “Dinorah”; V. Bellini, “Come per me sereno” da “La Sonnambula”.

I brani saranno eseguiti integralmente nella Prova finale, un concerto pubblico (Matera, domenica 8 ottobre), con il programma ripartito a sorteggio tra i tre candidati ammessi che, in una prova mattutina senza la presenza della giuria, potranno anche effettuare una prova con l’orchestra. Lo stesso concerto sarà poi replicato al Teatro Orfeo di Taranto (lunedì 9 ottobre).

La valutazione dei candidati, espressa insindacabilmente dalla Giuria all’unanimità o a maggioranza, sarà comunicata al termine di ciascuna prova.

L’ingresso al concerto-finale, in programma domenica 8 ottobre (ore 21.00) presso l’Auditorium comunale “R. Gervasio” di Matera, è libero per gli abbonati alla stagione concertistica di Taranto e Matera (il pubblico potrà assistere gratuitamente alle prove pratiche e alla semifinale. Per info e biglietti concerti finali: ICO “Magna Grecia, in via De Viti De Marco n.13 a Matera, tel. 0835.1973420).

Lo stesso concerto, inoltre, si terrà con le medesime condizioni anche al Teatro Orfeo di Taranto, lunedì 9 ottobre (ore 21.00 – info 099.7304422).

Sono previsti quattro premi: “Premio Nino Rota” con 2.000 euro assegnati dalla giuria a uno dei finalisti che, inoltre, dirigerà tre produzioni all’interno delle stagioni 2016/2018 delle Orchestre ICO italiane; “Premio Istituzione Concertistico Orchestrale della Magna Grecia” con 500 euro assegnati dai Professori dell’Orchestra a uno dei finalisti che, inoltre, dirigerà una produzione all’interno della Stagione 2016/2017 dell’Orchestra della Magna Grecia; due “Premio Speciale del Pubblico” con 500 euro assegnati a uno dei finalisti direttamente dal pubblico dei due concerti finali in programma a Matera e a Taranto.


Il Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Nino Rota” si avvale del patrocinio della Associazione ICO (Istituzioni Concertistico Orchestrali) che aderisce alla Federazione della Musica dell’AGIS (Associazione Generale Italiana dello Spettacolo). La manifestazione, inoltre, è patrocinata dal MIBACT, dal Comune di Matera e dal Comune di Taranto, dalla Regione Basilicata, dalla Regione Puglia, dall’Istituzione Sinfonica Abruzzese, ed in fine da Platform Routes – O.M.G. & I.S.A.

Questo il programma in dettaglio:

 

Auditorium “Raffaele Gervasio” – Matera  (Piazza del Sedile)

 

Eliminatoria 3-4-5 Ottobre

ore 9,30-13,30 e 16-20,30

Programma: F. Schubert, Ottetto in Fa maggiore (I mov.); F. Vacchi, Wanderer ottetto

 

Seconda prova 6 ottobre

ore 15,30-18,50 e 19,30-22,50

Programma: H.Villa-Lobos, Bachianas brasileiras n.9; P.I. Tchaiovsky, Serenata per archi

 

Semifinale  7 ottobre

ore 16,30-22,00

 

Concerto finale

Matera 8 ottobre ore 21,00 (Auditorium “Gervasio”)

Esibizione dei tre candidati finalisti e proclamazione dei vincitori

 

Concerto finale

Taranto 9 ottobre (teatro Orfeo, ore 21,00)

Esibizione dei tre candidati finalisti

 

Programma semifinale e finale:

N.Rota, Sinfonia sopra una canzone d’amore (I mov.); P.I. Tchaikovsky, Sinfonia n. 5 (I mov.); L.V. Beethoven, Sinfonia n. 4 (I mov.); C.Gounod, “Je veux vivre” da “Romeo e Giulietta”; G. Meyerbeer, “Ombre légére” da “Dinorah”; V. Bellini, “Come per me sereno” da “La Sonnambula”

 

In allegato:

foto manifesti concorso e concerti;

brochure concorso;

i premiati della prima edizione (Premio Nino Rota: Itoh Sho; – Premio Orchestra: Itoh Sho; – Premio del Pubblico (Matera): Zuccatti Simone; – Premio del Pubblico (Taranto) Hayashi Naoyuki)

 

Antonio Dellisanti

Ufficio stampa “Concorso Nino Rota” / 3382735193

ufficiostampa@concorsoninorota.it

 

Per info concorso: 0835.1973420; cell. 392.7051605

info@concorsoninorota.it

segreteria artistica: via De Viti De Marco, 13 – Matera

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*