MELFI, BICOCCA PER LA SALUTE: AL VIA LA “RACCOLTA FONDI” CON LA PARROCCHIA

Il quartiere Bicocca di Melfi è un “cantiere” a lavoro per l’evento “Bicocca per la Salute” che si terrà sabato 7 e domenica 8 ottobre per iniziativa della cooperativa Villaggio Salute e della Parrocchia Santa Gianna Beretta Molla. E’ stata sottoscritta l’Intesa tra Don Vincenzo D’Amato (Parrocchia) e Michele Cataldi (Villaggio Salute) per la raccolta di beneficenza che culminerà con l’evento. Sono stati anche consegnati al gruppo di volontari i coupons del valore di 10 e 6 euro che sono il motore innovativo di questa raccolta fondi perchè ricambiano la donazione con la spendibilità dell’intero controvalore. Il gruppo di volontari si è mostrato fortemente motivato per l’organizzazione del fitto programma che prevede attività gratuite di prevenzione sanitaria (misurazione parametri vitali, elettrocardiogrammi, ecografie, spirometrie, audiometrie, etc..);  attività di informazione e approfondimento con giornalisti e ospiti del mondo della salute; momenti ludici e ricreativi che promuovano la socialità.  Una sessione specifica – “Ruota Viva” – sarà dedicata alle domande che giornalisti, blogger e cittadini porranno agli autorevoli ospiti che hanno già assicurato la propria partecipazione.

Il parroco Don Vincenzo D’Amato spiega gli obiettivi dell’evento: “La Chiesa con la Pastorale per la Salute è da sempre impegnata soprattutto per essere vicina a chi soffre. Nonostante il nostro sia un quartiere caratterizzato da famiglie giovani, la sofferenza e la malattia sono anche qui presenti e non solo tra gli anziani. Registriamo ad esempio la diffusione di malattie psichiche che richiedono oltre che cure adeguate il sostegno spirituale. Ringraziamo pertanto la cooperativa Villaggio Salute che ci ha dato l’opportunità di organizzare due giornate intense. Condividiamo il progetto innovativo per aumentare la qualità soprattutto nei percorsi di cura e non solo nella fruizione delle singole prestazioni, un progetto utile ai bisogni reali della persona in modo socialmente responsabile”.

Don Vincenzo riferisce inoltre delle finalità solidaristiche: “Sempre di intesa con la cooperativa Villaggio Salute abbiamo deciso che i soldi che verranno raccolti durante l’evento, grazie alle aziende e ai cittadini che parteciperanno, verranno così ripartiti: un terzo per le attività sociali svolte dalla parrocchia, come il catechismo per i ragazzi (mancano locali e saranno individuati in fitto); un terzo per una missione nella Repubblica Democratica del Congo che la Parrocchia sostiene già da molti anni; un terzo per fare qualcosa di utile nel quartiere Bicocca (per la destinazione si chiederà ai residenti di esprimersi). La missione delle Suore Francescane Angeline a Kikongo, un villaggio a oltre 700 km da kinshasa – spiega don Vincenzo – ha come priorità un impianto di potabilizzazione dell’acqua di una vicina sorgente che è fortemente inquinata. I nostri volontari saranno lì con i fondi raccolti a Melfi per i lavori necessari”.

Finalità in linea con ì principi ispiratori – Etico, ecosostenibile, equosolidale – sui quali la cooperativa Villaggio Salute poggia il suo progetto innovativo, una linea guida anche per aziende normalmente inserite nei circuiti produttivi, per operare conformemente a una impostazione capace di venire incontro alle necessità della gente, nel rispetto di valori che tutelino il capitale ambientale e la dignità delle persone.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*