Gran successo per la Giornata Nazionale della Speleologia organizzata dal Gruppo Speleo Melandro nella Grotta delle Meraviglie in Basilicata

Oltre 50 persone tra adulti e bambini hanno partecipato alla Giornata della Speleologia che si è svolta a Maratea nell’incantevole Grotta della Meraviglie, unica grotta turistica della Basilicata nonchè la più piccola grotta turistica italiana.

La giornata è stata l’occasione per far conoscere ed avvicinare al mondo sotterraneo un gran numero di persone che non avevano mai oltrepassato la soglia del buio. I visitatori, con occhi meravigliati, hanno percorso  i  90 metri della grotta,  costituita da un’unica sala di circa 70 metri di lunghezza per 20 metri di larghezza con una altezza media di 7 metri. Particolare curiosità ha suscitato ascoltare la storia relativa alla scoperta della Grotta ed ai processi geologi che hanno portato alla sua formazione ed alla creazione degli innumerevoli speleotemi che ornano la grotta come stalattiti, stalagmiti, vele e soprattutto la loro particolare disposizione e costituzione che lasciano intravedere, nella parte finale della grotta, figure simboliche della natività a formare il presepe.

La visita alla grotta è stata preceduta da una piccola lezione da parte degli speleologi del GSM che hanno illustrato le attrezzature e le tecniche necessarie per muoversi in sicurezza nelle grotte ed offrire spunti interessanti per far conoscere questo particolare mondo e contribuire a salvaguardare gli ipogei e tutelare la speleologia come disciplina di conoscenza e consapevole strumento di viaggio nel mondo sotterraneo e per l’immaginario umano.

L’iniziativa è stata realizzata con la collaborazione di Mondo Maratea Servizi Turistici, Centro Studi Appennino Lucano, Centro Studi Naturalistici Nyctalus e WWF Potenza.

https://www.facebook.com/Gruppo-Speleo-Melandro-786308378162569/

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*