Puliamo il Buio, conclusa iniziativa del Gruppo Speleo Melandro di Satriano di Lucania

Si è conclusa la manifestazione “Puliamo il Buio” che, ha visto i soci del Gruppo Speleo Melandro di Satriano di Lucania, impegnati nella bonifica delle cavità del Comune di Sant’Angelo Le Fratte (PZ). L’evento ha visto la partecipazione di 9 speleologi che, divisi in due squadre, sono stati impegnati per oltre 4 ore nella bonifica delle cavità presenti sul territorio comunale. Oltre due quintali di materiale recuperato costituito soprattutto da copertoni, televisori, bombole del gas, metallo, vetri e plastica.

La pulizia di questi ambienti è di particolare importanza in quanto porta alla luce situazione di degrado spesso nascoste e non visibili essendo ambienti raggiungibili solo con corde e con tecniche speleologiche.

Iniziative del genere sono pertanto necessarie per assicurare la pulizia di luoghi inaccessibili da persone senza una adeguata preparazione e, nonostante nel buio la spazzatura non si veda, i danni che tali resti possono fare all’ambiente ed all’uomo sono enormi in quanto le grotte ed i sistemi ad essi collegati forniscono acqua a milioni di persone, pertanto mantenere puliti e sani tali ambienti significa mantenere pulita e sana l’acqua che beviamo.

L’iniziativa è stata realizzata con il patrocinio dei Comuni di Sant’Angelo Le Fratte e con la collaborazione del Centro Studi Appennino Lucano, del Centro Studi Naturalistici Nyctalus e del WWF Potenza ed Aree Interne.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*