BARI LUNGOMARE ALFREDO GIOVINE. ARRESTATO DAI CARABINIERI UN 56ENNE PER FURTO SU AUTOVETTURA

ARRESTATO DAI CARABINIERI UN 56ENNE PER FURTO SU AUTOVETTURA,  DOPO UN ROCAMBOLESCO INSEGUIMENTO SUI TETTI DELLE VILLETTE E DELLE PALAZZINE CIRCOSTANTI.

Era  il primo pomeriggio di ieri, quando un Maresciallo dei NAS di Bari, libero dal servizio, mentre passeggiava in riva al mare, si accorgeva che un uomo, successivamente identificato in B.F., 51enne, censurato, stava frantumando  il vetro di un’utilitaria in sosta su quel lungomare, per appropriarsi di una borsa contenente il telefono cellulare ed effetti personali della proprietaria.

Dopo l’azione delittuosa, il 51enne iniziava a fuggire, scavalcando muretti e recinzioni perimetrali di ville e abitazioni circostanti, inseguito dal Maresciallo dei Carabinieri. La “corsa ad ostacoli” non sfuggiva ad alcuni residenti, i quali  contattavano  il  “112 di Pronto Intervento”, già allertato anche dal militare del NAS. Rapido e immediato l’arrivo di due pattuglie del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale, i cui militari si univano all’inseguimento del malfattore.

La rocambolesca  fuga di quest’ultimo si concludeva sul tetto di un palazzo, dove il fuggitivo veniva fermato e tratto in arresto. La refurtiva veniva recuperata e successivamente restituita alla legittima proprietaria.

Per B.F. sono così scattate le manette e, su disposizione della competente A.G., è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, dovendo rispondere di furto aggravato.

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*