ALLA GRANCIA “IL PAESE DEI SEGRETI ADDI” DI SAMMARTINO

Sarà il giornalista e scrittore lucano, Mimmo Sammartino, il protagonista domani pomeriggio alle 17,30, del nuovo appuntamento con la  storia e  la cultura al  Parco Storico Rurale e Ambientale della Grancia a Brindisi di Montagna. Per l’occasione presenterà  il suo libro “Il paese dei segreti addii”,  un romanzo corale nel quale si compie un sacrificio rituale di cui sono partecipi, nella veste di officianti e di vittime, le sue anime erranti: Geremia, Giuditta prima e Giuditta seconda, Habel e Tobia, Michele lo sciancato, Rosina l’aggiustaossa, Mago Mingo lo sciamano, Ciccio lo zingaro, Catafero l’ubriacone visionario, don Fulgenzio Ammèn, il maresciallo Merluzzo, Cataldo il sordomuto, Cristobaldo il cantastorie. Con la potenza delle loro visioni prende corpo anche la realtà delle cose. Le utopie coltivate, i miti di giustizia, le ribellioni. Le rivolte contadine di questi anti-eroi che, nonostante ogni fragilità, non si arrendono alla ineluttabilità della sventura. “Il paese dei segreti addii” appartiene al Sud e al Novecento. Eppure, nelle pieghe del romanzo, si intuisce che quella storia è qualcosa di più. Suggerisce sguardi che parlano al nostro tempo. A ogni tempo. A donne e uomini che domandano senso dinanzi all’insulto dei dolori e della dimenticanza. Chiedono ragione del loro essere esclusi. In questo mondo capovolto di una umanità che è, allo stesso tempo, sopraffatta e invincibile, Sammartino suggerisce che resta l’uomo. Restano le sue domande. Resta l’interrogativo se nel margine, che tutti ci avvolge, possa ancora esistere una terra di ritorno.  Nel corso della presentazione, Sammartino che con il romanzo ha vinto, per la saggistica, la ventesima edizione del premio letterario nazionale «Carlo Levi» ed ha  partecipato al premio “Strega”, dialogherà con Nicola Manfredelli, direttore del Parco, e con Giampiero Perri, ex direttore dell’Apt Basilicata e coideatore della Grancia.

Brindisi di Montagna 15 settembre 2017

Commenta per primo

Rispondi