FESTA IDEA A MATERA: SASSO, Per tre giorni Matera sarà la “capitale” della politica che crede in una svolta nel Paese

Per tre giorni Matera sarà la “capitale” della politica che crede in una svolta nel Paese con riflessi anche per la situazione politica regionale a cui è dedicata domenica prossima la sessione “La Basilicata può ‘cambiare verso’ “? con la partecipazione del sindaco di Potenza Dario De Luca, il capogruppo di Fi in Regione Michele Napoli, il capogruppo di Fd in Regione Gianni Rosa, l’assessore alla Cultura del Comune di Matera Adriana Poli Bortone e il nostro coordinatore regionale di IDEA Francesco Pagano.
Lo sottolinea il consigliere comunale di Matera Vito Sasso.
La nostra città – aggiunge – continuerà a svolgere il ruolo di laboratorio di un confronto che già un anno fa ha segnato proprio a Matera una tappa importante con la “Festa del No” in occasione del referendum del 4 dicembre 2016. Sono certo che sarà questa una nuova occasione per ragionare intorno al progetto di casa dei moderati e riformisti che da tempo ci vede impegnati sia pure con esperienze e da posizioni politiche diverse. L’Amministrazione Comunale De Ruggieri è sicuramente un esempio di quel laboratorio che quotidianamente sperimenta l’impegno di un’area politica determinante per le sorti della città, della regione e del Paese e che ha radici ben consolidate nella società civile, tra le imprese, le associazioni, nel mondo della cultura. Sarà anche questa – continua Sasso – una tappa di avvicinamento a Matera 2019 perché dal confronto e dal dibattito avremo spunti ed indicazioni utili per portare avanti i programmi e per rafforzare l’impegno politico e civile verso il 2019. Non a caso tra i temi centrali della Festa c’è il rapporto tra globalizzazione e territori che a Matera ha una sua specificità. L’obiettivo ambizioso ma alla nostra portata – conclude – è quello di liberare risorse, energie, sensibilità che altrimenti risultano compresse, confermando la validità del progetto di riappropriarsi dell’identità e del pensiero moderato.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*