Importante settimana per Craco .

Arte Cultura e ricerca nel nostro Festival Internazionale del paesaggio , insieme per dimostrare che ci siamo . Senza i soldi del petrolio e delle lobby politiche che erogano agli amici degli amici fondi pubblici per l’evanescenza totale. Almeno fossero esaltazioni dell’effimero resterebbe qualcosa , invece niente, né sedimentazioni e condivisione di conoscenze , né emozioni che colpiscono il cuore e la mente , né vibrazioni fisiche che il contatto umano e sonoro può provocare. Solo massificazioni di basso livello. Quando arriverà il momento di offrire qualità anche al popolo . Noi ci proviamo caparbiamente , con passione e tenacia per dimostrare che si può . A Craco si può . Grazie ai giovani dell’Accademia di Mendrisio , ai docenti e assistenti , a Camilla De Camilli in particolare per il suo impegno ; grazie a Vittorio Russo che per parlare del suo libro ha scelto Craco dove la sfida tra uomo e natura , terreno e soprannaturale spirituale , eternità e attimo è plasticamente rappresentato dal paesaggio; grazie a Bape Gurioli e Riccardo Monopoli che parleranno e suoneranno di amore , sull’amore , dell’amore. Vi aspettiamo
Pino Lacicerchia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*