ALLA GRANCIA “SEPARIAMOCI”: LA PROVOCAZIONE DI MARCO ESPOSITO

Sarà  il giornalista Marco Esposito, caposervizio della redazione Economia de “Il Mattino”, il protagonista del nuovo appuntamento con la  storia e  la cultura in programma domani alle 18 al  Parco Storico Rurale e Ambientale della Grancia a Brindisi di Montagna, nell’ambito delle iniziative organizzate dal direttore del parco, Nicola Manfredelli. Esposito, nel corso di un incontro moderato da  Giampiero Perri, racconterà del suo recente libro “Separiamoci”,  (prefazione di Pino Aprile), attraverso il quale analizza le ragioni che potrebbero rendere inevitabile “dividersi“ dal Nord per ritornare ad un Sud indipendente. Esposito ripercorre nel saggio la storia dei vari governi che si sono succeduti dopo l’Unità d’Italia per soffermarsi sugli ultimi anni contraddistinti dal graduale abbandono del Mezzogiorno da parte  delle banche e delle grandi aziende, dall’acuirsi della pressione fiscale sulle regioni meridionali, che non riescono più a garantire la sanità e i servizi. Esposito attribuisce il declino complessivo sociale ed economico del Paese ad oltre vent’anni di scelte pubbliche “nordcentriche” che hanno acuito il divario tra Nord e Sud e non hanno saputo sfruttare e distribuire le risorse. Il libro, dietro la provocazione scissionistica, contiene l’esortazione ai napoletani a reagire affinché tornino a credere in se stessi e a sognare: al contempo è un richiamo alla classe politica, una sfida a far ripartire il Paese a cominciare dalla realizzazione di un nuovo patto sociale e più equo tra Nord e Sud.

Brindisi di Montagna 25 agosto 2017

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*