Anteprima Fadiesis Accordion Festival 2017: Due concerti a Grassano e Montescaglioso

Due concerti a Grassano e Montescaglioso annunceranno al pubblico

l’edizione 2017 del festival dedicato alla fisarmonica

Il Duo Ambrosi – Venturini presenta: Note dai due mondi

A Grassano, giovedì 24 agosto, in piazza della Libertà con inizio alle 21

A Montescaglioso, venerdì 25 agosto, all’Abbazia di San Michele Arcangelo con inizio alle 20,30

Ingresso libero per entrambi i concerti.

 

Saranno le note del Duo Ambrosi – Venturini a offrire, in due concerti con ingresso libero, una gustosa anteprima dell’edizione 2017 del Fadiesis Accordion Festival in programma a Matera a ottobre.

La rassegna organizzata dall’associazione musicale Fadiesis, giunta alla sesta edizione a Matera e alla settima a Pordenone, per il 2017 si articolerà sul tema Sconfinamenti. Il Festival, come da consolidato appuntamento, si terrà in autunno: dal 13 al 15 ottobre a Matera per poi proseguire, dal 20 ottobre al 5 novembre, a Pordenone e nelle Valli del Natisone, sui Colli Morenici del Friuli, all’Abbazia di Sesto al Reghena e nella città di Trieste.

In Basilicata, il festival sconfinerà sia geograficamente che temporalmente. A fine agosto, a Grassano e Montescaglioso, una gustosa anteprima dedicata ai tanti appassionati dello strumento a mantice vedrà protagonista il Duo Ambrosi – Venturini nel concerto: Note dai due mondi.

Alessandro Ambrosi, fisarmonica e Marco Venturini, violoncello, tornano a esibirsi in Basilicata dopo il concerto tenuto lo scorso anno alla Casa Cava a Matera.

Due gli appuntamenti, il primo si terrà giovedì 24 agosto in piazza della Libertà a Grassano con inizio alle ore 21; il secondo, venerdì 25 agosto, con inizio alle 20,30, avrà per cornice il chiostro dell’Abbazia di San Michele Arcangelo a Montescaglioso. Entrambi i concerti sono a ingresso libero e sono realizzati in collaborazione con Allmeetings Matera e con il sostegno delle Amministrazioni comunali di Grassano e Montescaglioso.

Il concerto Note dai due mondi presenta un programma che spazia dall’Europa all’America del Sud.

Fisarmonica e violoncello si incontrano per ritrarre diversi ambienti sonori con brani appartenenti a stili e culture musicali differenti, sia per epoche che per luoghi d’origine. Antico e moderno, barocco e contemporaneo, gusto europeo e sudamericano, trovano unione e sintesi in questo panorama sonoro in costante cambiamento, in cui il filo che lega i brani in successione è rappresentato dal costante intreccio timbrico tra fisarmonica e violoncello.

“La sesta edizione lucana del Fadiesis Accordion Festival – sottolinea Gennaro Loperfido, referente per la Basilicata dell’associazione musicale friulana Fadiesis – si arricchisce della collaborazione di Allmeetings che ci coadiuverà nella parte organizzativa e gestionale del festival in Basilicata. E’ con il loro fattivo supporto che siamo riusciti a organizzare i due concerti anteprima a fine agosto, due momenti che hanno trovato ampia disponibilità e sostegno nelle Amministrazioni comunali di Grassano e Montescaglioso. L’anteprima – prosegue Gennaro Loperfido – così come la rassegna che si terrà a ottobre sono realizzate grazie al sostegno di sponsor privati. Sono ben dodici, in questo 2017, le aziende del settore della climatizzazione che ci offrono importanti contributi. Per loro abbiamo coniato un claim che descrive le caratteristiche della loro azione a sostegno della cultura: Il clima che fa cultura. Ed è indubbio che senza il loro sostegno sarebbe stato difficile offrire al pubblico concerti di questa qualità”.

Note dai due mondi – programma:

  1. Zipoli                    dalla cantata “Delle offese a vendicarmi”

(1688-1726)

                                   Aria “Delle offese a vendicarmi chiamo all’armi”

                                   Aria “A morir chi mi condanna

  1. Boccherini              da “La musica notturna delle strade di Madrid”

(1743-1805)

                                   Passa calle

 

  1. S. Bach                   Sonata in Sol minore BWV 1029

(1685-1750)

  1. Vivace
  2. Adagio

                                   III. Allegro

  1. Pärt                       Fratres

(*1931)

  1. Piazzolla               Ave Maria

(1921-92)                   Libertango

                                   Milonga sin palabras

  1. Pagotto                 Danza

(*1966)

  1. Galliano                 Tango pour Claude

(*1950)

Matera, 14 agosto 2017

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*