GUARDIA DI FINANZA: ARRESTATI TRE SOGGETTI PER AVER IMPORTATO DALL’ALBANIA CIRCA DUE TONNELLATE DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Nella mattinata odierna, la Compagnia di Ostuni e la Sezione Operativa Navale di Brindisi, al termine di una complessa attività
investigativa, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari in carcere, disposta dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Brindisi.
Nei confronti dei 3 arrestati, di nazionalità italiana, sono emersi gravi indizi di colpevolezza in ordine all’importazione dall’Albania di 1,900 chilogrammi di marijuana rinvenuti in 84 borsoni e sequestrati, a Brindisi, lo scorso mese di gennaio.
In quell’occasione, la componente navale del Corpo aveva sequestrato l’ingente quantitativo di droga e arrestato due scafisti, in flagranza di reato.
L’attività è stata sviluppata dai finanzieri, anche attraverso intercettazioni telefoniche mobili, ambientali e localizzatori satellitari GPS.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*