Chiusura del ponte di via La Martella: Confapi Matera chiede al Prefetto di convocare un incontro urgente

Il presidente di Confapi Matera, Massimo De Salvo, ha chiesto al Prefetto, Antonella Bellomo, di convocare un incontro urgente con tutte le Istituzioni a vario titolo competenti al fine di reperire idonee risorse finanziarie e accelerare le procedure necessarie per la manutenzione del ponte di via La Martella.

“La chiusura del ponte di via La Martella sulla strada statale 7 – scrive De Salvo nella lettera inviata anche al sindaco di Matera, al presidente della Provincia, al Capo Compartimento Anas di Basilicata e, per conoscenza, al presidente della Regione -aggrava la già precaria condizione della viabilità e dei collegamenti della città di Matera”.

“L’interruzione stradale, infatti, crea notevole disagio agli operatori economici che devono raggiungere l’area produttiva Paip e l’area industriale La Martella, costretti a fare un giro lunghissimo senza peraltro che sia stata predisposta idonea segnaletica di raccordo”.

“Al disagio per coloro che non possono transitare sul ponte – precisa il presidente di Confapi Matera – si aggiunge il pericolo per coloro che transitano sotto il ponte, sulla statale 7, strada di per sé inadeguata ai crescenti volumi di traffico e resa oltremodo pericolosa dallo stato di dissesto del manto stradale, come da noi più volte denunciato anche a mezzo stampa”.

“L’interclusione del ponte, inoltre, fa il paio con la chiusura della bretella di collegamento di contrada Aia del Cavallo con l’area industriale La Martella, appesantendo lo stato di precarietà delle infrastrutture cittadine”.

Per questo motivo, il tavolo prefettizio dovrebbe coordinare l’azione di tutti gli Enti coinvolti e, soprattutto, verificare la possibilità di trovare risorse certe per la messa in sicurezza e il consolidamento del ponte.

Matera, 25 luglio 2017

                                        Confapi Matera

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*