TRANI (BT). MINACCIA E TENTA DI ESTORCERE DANARO AD UN DISTRIBUTORE DI CARBURANTI. ARRESTATO DAI CARABINIERI UN 27ENNE ALBANESE

I Carabinieri della Compagnia di Trani, allertati da una chiamata al 112, hanno arrestato un albanese 27enne, per tentata estorsione. Nel pomeriggio di ieri, in via Malcangi, in una delle consuete affollate giornate estive, il 27enne, in evidente stato di alterazione psico-fisica, si è avvicinato ad un distributore di carburanti e, senza apparenti motivazioni, ha iniziato a minacciare il proprietario chiedendogli con insistenza la consegna di una somma di danaro. Alle resistenze della vittima, il malfattore, pur barcollando, si è allontanato dal luogo, cercando di far perdere le proprie tracce. L’immediato l’intervento di una pattuglia della Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Trani, che già si trovava in zona, ha consentito di acquisire subito dall’esercente la dinamica dei fatti,  ovvero la richiesta di una somma di denaro con la minaccia di un male ingiusto e  di attivare immediatamente le ricerche del malfattore, grazie alla descrizione delle caratteristiche somatiche e dell’abbigliamento. Pochi minuti dopo, infatti, gli stessi militari sono riusciti   ad individuare il reo nelle vie limitrofe,  bloccandolo ed arrestandolo in flagranza di reato. Il giovane, pluripregiudicato, alla vista dei Carabinieri, ha cercato invano di opporsi all’arresto, divincolandosi e tentando la fuga, venendo così denunciato anche per resistenza a pubblico ufficiale. Per lui, su disposizione dell’A.G., si sono così aperte le porte della Casa Circondariale di Trani.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*