La Di Leo Pietro Spa vince il premio regionale ‘Oscar Green’ di Coldiretti Giovani Impresa nella sezione ‘Campagna amica’

Il riconoscimento è stato conferito a Di Leo per il progetto della prima filiera del biscotto certificato italiano

Matera, 20 luglio 2017 – La Di Leo Pietro Spa – biscottificio nato nel 1860 ad Altamura e con stabilimento produttivo a Matera –  si è aggiudicata il premio regionale della Basilicata ‘Oscar Green’ promosso da Coldiretti Giovani Impresa nella sezione ‘Campagna amica’.

Il riconoscimento, assegnato oggi nel corso di una cerimonia nella suggestiva cornice di Sasso di Castalda, è stato conferito a Di Leo per il progetto della prima filiera del biscotto certificato italiano con il quale l’azienda materana si è impegnata a utilizzare grano varietà ‘Bramante’ coltivato nella provincia di Matera da produttori cerealicoli della cooperativa agricola ‘Le Matine’ per la prossima produzione dei biscotti Fattincasa ‘gusto equilibrato’.

Il protocollo, frutto di un accordo con Coldiretti Basilicata, garantisce anche la genetica del seme di prima riproduzione, certificato dalla SIS (Società italiana Sementi) che conserva e certifica tutte le sementi cerealicole italiane. L’accordo è suggellato, inoltre, dal marchio Coldiretti FdAI (Firmato da Agricoltori Italiani) che garantisce, in Italia e all’estero, i prodotti provenienti interamente da campi e allevamenti italiani.

«Abbiamo fatto del marketing responsabile uno dei nostri punti di forza – ha commentato Pietro Di Leo, amministratore unico della Di Leo Pietro Spa –, mettendo al centro non solo il prodotto e i consumatori ma anche, e soprattutto, il nostro territorio. Siamo da sempre convinti che in un territorio forte si sviluppano aziende forti perché la competitività del territorio influenza, in un circolo virtuoso, la competitività delle imprese e viceversa. Questo premio ci dimostra che la strada della filiera del biscotto certificato è quella giusta».

Il premio ‘Oscar Green’, giunto all’undicesima edizione, punta a valorizzare il lavoro dei giovani che hanno scelto di investire il loro futuro nel settore dell’agricoltura premiando le idee innovative dei giovani agricoltori. La sezione ‘Campagna amica’ premia la capacità di valorizzare i prodotti Made in Italy attraverso il rapporto tra impresa e consumatori.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*