BARI. ARRESTATO ETIOPE ALLE SPALLE DELLA CASERMA DEI CARABINEIRI DI VIA TANZI PER TENTATA RAPINA

I Carabinieri del Nucleo Informativo del Reparto Operativo di Bari e della Stazione Bari Scalo hanno arrestato in flagranza di reato Y.E.T, cittadino etiope, classe ’87, per tentata rapina ai danni di una giovane donna barese.

La ragazza, mentre si trovava proprio alle spalle della Caserma dei Carabinieri di via Tanzi, nel sottopasso pedonale ferroviario, è stata avvicinata dall’etiope il quale, dopo averla sorpresa alle spalle, dapprima le ha abbassato con forza la gonna, non è chiaro se per approcciarla sessualmente o impedirle i movimenti, successivamente, a seguito della sua reazione, l’ha aggredita con pugni al volto nel tentativo di strapparle la borsa. Le grida di aiuto della vittima hanno attirato l’attenzione dei militari che, accorsi tempestivamente sul posto a sirene spiegate, sono riusciti a bloccare il cittadino straniero e a condurlo in Caserma.

La donna, invece, è stata prontamente soccorsa dai sanitari del 118 che le hanno riscontrato evidenti segni di aggressione sul volto e sul collo.

L’indagato, tra l’altro già gravato da alcuni precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dinanzi alla quale dovrà rispondere di tentata rapina.

Commenta per primo

Rispondi