Bonus Asilo: parte la corsa al contributo

Da oggi è possibile fare domanda per avere il rimborso di 1000 euro sulla spesa per asili nido pubblici e privati. Il Patronato Acli: “C’è un limite di risorse: fate domanda subito”.

Da oggi è possibile presentare la domanda per ottenere il contributo di 1.000 euro sulla spesa effettuata per la frequenza di asili nido. Lo ricorda il Patronato Acli, presso il quale è possibile avere informazioni ed inoltrare la richiesta all’Inps.

“Il bonus asilo nido – precisa la direttrice del Patronato Acli di Potenza Raffaella Ferrara – spetta ai genitori di bambini nati o adottati dal 1 gennaio 2016. Il premio consiste in un contributo di 1.000 euro per pagamento di rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privati o per l’introduzione di forme di supporto a domicilio per bambini al di sotto dei tre anni affetti da gravi patologie croniche”.

L’erogazione avrà cadenza mensile e sarà parametrata su 11 mensilità da 91 euro, con il primo pagamento che comprenderà gli importi delle mensilità già maturate.

“Come per altri provvedimenti recenti – avverte però il presidente delle Acli Emanuele Abbruzzese – i benefici del bonus asilo nido sono riconosciuti nel limite complessivo di 144 milioni di euro. Una volta esaurito il fondo non verranno più accettate richieste. Chi ha diritto al beneficio faccia domanda subito”.




Commenta per primo

Rispondi