SASSO: EMOZIONI E SAPORI TRA IL PONTE ALLA LUNA E GASTRONOMIA TIPICA

Le emozioni del Ponte alla Luna a Sasso di Castalda viaggiano insieme ai sapori e ai gusti dell’enogastronomia tipica lucana. Da questo “matrimonio”  percorso naturalistico e percorso enogastronomico nasce nel centro storico di Sasso il “punto del gusto” gestito dalla Rete d’Imprese Ruralità e Gusto in sinergia con cittadini e soprattutto giovani del paese. Un luogo –spiega Pietro Verrastro fondatore ed animatore della Rete – dove gli appassionati del Ponte e i visitatori di Sasso e del comprensorio possono scoprire i prodotti locali che sono un elemento importante del turismo rurale che intendiamo promuovere e valorizzare. Ma cos’è la Rete d’Imprese “Ruralità e Gusto”? E’ innanzitutto – risponde Verrastro – un’ aggregazione di produttori di prodotti enogastronomici tipici di eccellenze Lucane. Tutti i prodotti distribuiti vengono selezionati tra le aziende che hanno ricevuto un riconoscimento istituzionale, quale: la DOC. DOP, IGP, IGT, DECO, BIO, oppure da un Parco di appartenenza, o da un’ Associazione di Tutela Nazionale o Internazionale, da un Paniere zonale, etc. La Rete  è organizzata con una rete di collaboratori in Italia, Svizzera, Germania e Francia oltre alle vetrine occasionali organizzate con appositi eventi programmati mensilmente su Roma; in primavera ed in autunno sul Lago di Como.
Sono già in programma nuovi eventi a Milano, Torino, Berlino e Francoforte.
Il sito web (www.ruralitaegusto.it)  a breve sarà collegato con una e-commerce di riferimento per la commercializzazione on line in tutto il pianeta. Delegata e responsabile alla distribuzione è la Soc. Coop. Riservapiano del Conte, struttura specializzata in promozione di tipicità enogastronomiche e di pacchetti turistici rivolti al turismo rurale lucano abbinato a tutto il mezzogiorno d’Italia. Quando andiamo in giro per il Paese come a Roma con il nostro appuntamento mensile nel salone della Chiesa Argentina – dice Verrastro – portiamo con i prodotti materiale e deplians sul Ponte alla Luna, i percorsi naturalistici e culturali, Matera.

Per il sindaco di Sasso Rocco Perrone, più che soddisfatto per le presenze di visitatori e turisti al Ponte, l’attrattore ha potenzialità enormi da utilizzare e tra questi le produzioni enogastronomiche come quelle dell’artigianato artistico. Sono i souvenir che più volentieri le persone, tante per la prima volta, da noi, portano a casa e che ritornano ad acquistare specie se si realizzano mercatini in città e si crea la piattaforma web. Il sindaco confessa che non ha mai pensato che dopo l’avvio dell’attrattore l’arrivo dei visitatori possa creare per magia sviluppo ed occupazione. L’economia del paese come di quelli del Marmo-Melandro, della vicina Val d’Agri hanno bisogno di piccole e diffuse attività imprenditoriali naturalmente di servizio al turismo e in tutti i campi.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*