Bernalda: Sintesi dell’incontro pubblico del 1° Luglio

L’Amministrazione Tataranno mantiene le sue promesse e incontra i cittadini ogni sei mesi. L’ultimo appuntamento si è tenuto sabato scorso in corso Umberto per informare e rendere tutti partecipi dei traguardi raggiunti e delle azioni messe in campo. Dalla differenziata, che ha toccato percentuali pari al 70%, al risanamento del dissesto finanziario, dalle grandi opere pubbliche vicine al compimento, come il castello e lo stadio comunale, al contratto di quartiere, grazie al quale a Bernalda sarà dato un ingresso decoroso, dalla riorganizzazione della pianta organica dell’Ente, unita alle recenti nuove assunzioni, all’attenzione particolare riservata al turismo e a Metaponto.

Ha aperto la serata il capogruppo e consigliere provinciale Saverio Sarubbo che ha posto l’accento, oltre che sui grandi obiettivi ottenuti, sul concetto di squadra e sulla peculiarità del gruppo “Bernalda e Metaponto al Centro” che ha inaugurato una politica nuova e libera dalle logiche di partito. Concetto, questo, ripreso dal primo cittadino che ha parlato di una “nuova filosofia” della quale tutti i cittadini dovrebbero sentirsi partecipi, una filosofia incentrata sul buon governo e sul bene comune, non imbrigliata nelle maglie di un sistema né soggiacente ai poteri forti e al clientelismo. Nel suo intervento sincero ed appassionato Tataranno ha esortato i cittadini a non dimenticare il motivo per cui hanno scelto questa squadra per amministrare la città e a tener sempre presente l’eredità lasciata dalle precedenti amministrazioni, difficile da gestire soprattutto per una squadra di giovani professionisti poco avvezzi alla politica e mossi unicamente dal desiderio di lavorare per migliorare il proprio territorio.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*