On. Latronico (DI) su legge concorrenza

“Direzione Italia ha votato contro il disegno di legge  ‘concorrenza’, un provvedimento che giunge al penultimo voto del Parlamento dopo due anni dalla sua presentazione da parte dell’allora Governo Renzi”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (Di). “ Una legge “annuale” in cui il Governo non è stato capace di far scelte chiare e risolute in una determinata direzione e che ha trasformato il provvedimento in una miscellanea  con parti in contraddizione fra loro e con lo spirito di fondo che dovrebbe permeare l’intero provvedimento. Si fanno timidi passi avanti in alcuni settori e si inserisce la retromarcia su altri. Addirittura, per altri ancora, non sapendo che direzione prendere, si tergiversa ulteriormente. Una legge in cui sono emerse tutte le contraddizioni e le tensioni interne a questa maggioranza. Pochi e insufficienti accenni di liberalizzazione. All’economica del Paese sarebbe servita una vera rivoluzione economica in grado di stimolare crescita e occupazione, fatta di ricette liberali, di meno lacci e lacciuoli, di meno scartoffie e burocrazia e di meno tasse. Di tutto questo avremmo voluto vi fosse molto di più – ha concluso Latronico –  maggior visione, più coraggio e determinazione. Un’ennesima occasione persa”.

Roma 29 giugno  2017

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*