Lista Stella su Comune di Matera: confermiamo il nostro appoggio per senso di responsabilità ma non comprendiamo il significato di questo governissimo

Difficile giustificarlo ai nostri elettori.

La Lista Stella conferma l’appoggio alla nuova maggioranza del Sindaco De Ruggieri per mero senso di responsabilità, ma non comprende il significato di questo governissimo e si chiede come possa giustificarlo ai propri elettori, vista l’assoluta mancanza di coerenza con le elezioni vinte nel 2015.

Infatti, il governo forte di salute pubblica che auspicavamo qualche mese fa avrebbe dovuto avere un programma chiaro e di alto profilo, mentre oggi è diventato una mera somma algebrica di numeri per garantirsi una sopravvivenza.

Due anni fa sostenemmo De Ruggieri per premiare un uomo di grande esperienza e spessore, che conosceva la città come pochi e che diceva di volere puntare su 100 uomini d’acciaio. Oggi quelle premesse vengono tradite e si continua a ruotare uomini e donne in giunta in un equilibrio precario e senza giustificare perché cambiare 5 assessori e salvare gli altri, perché buttare a mare il lavoro svolto dalla prima giunta, ma soprattutto perché mettersi con la parte politica che avevamo contrastato vittoriosamente nelle urne.

Il PD legittimamente fa la sua parte, ma bisogna chiedersi perché quella maggioranza si sia disgregata, perdendo pezzi come – da ultimo – Saverio Vizziello e agli eletti dell’epoca siano stati sostituiti dei nominati per meri equilibri numerici. In questo hanno colto nel segno le osservazioni di Socialisti, Direzione Italia e Matera Capitale. Probabilmente il Sindaco continua a subire contaminazioni esterne.

A che cosa serve questa strana alleanza? A garantire solo i numeri in consiglio comunale o a portare avanti progetti condivisi? Perché si è arrivati a questa situazione?

Il Sindaco avrebbe dovuto fare un’analisi della crisi, invece di cercare un altro partner, ammesso che duri. Per ora la gente vede solo che si è rinsaldato quel binomio che si affrontò sul palco dei comizi e che il Sindaco smentisce se stesso.

La Lista Stella non polemizza sulle persone degli assessori, così come ha sempre fatto sin dalla prima composizione della giunta, non chiedendo e non avendo propri esponenti nell’organo di governo. Tuttavia, è evidente che due programmi elettorali diversi adesso coesistono in un governissimo difficilmente giustificabile ai cittadini.

Noi avevamo condiviso il programma originario, più volte dichiarato pubblicamente; ora si parla solo di nomi e postazioni, ma non abbiamo sentito alcunché sui programmi. Da dove partiamo? Dal programma De Ruggieri o da quello del PD? Quale dei due programmi si piegherà alle esigenze dell’altro?

Ma soprattutto, visto che si tratta di una scelta che stravolge il quadro politico originario, perché non si è pensato di presentarne le motivazioni ai cittadini che, stando così le cose, sono portati a pensare a una mera composizione di una scacchiera politica?

La Lista Stella farà di necessità virtù, dimostrerà senso di responsabilità, ma vigilerà sull’operato di questa amministrazione sforzandosi di mettere da parte i pregiudizi che, all’alba del nuovo esecutivo, si affacciano prepotentemente.

Matera, 28 giugno 2017

Lista Stella

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*