CNA COMUNICAZIONE . Bruno Paolicelli eletto Presidente, Vice Chiara Ida Giannatelli

Riunitasi nei giorni scorsi l’Assemblea delle Imprese Associate all’Unione Cna Comunicazione e Terziario avanzato.

Bruno Paolicelli è stato eletto presidente della Unione che associa le imprese operanti all’interno del comparto della comunicazione e del terziario avanzato.

Relativamente ai mestieri che compongono l’Unione, i portavoce eletti sono Bruno Paolicelli per la sezione Informatica, Chiara Ida Giannatelli per l’editoria che assume anche l’incarico di Vice Presidente, Antonello Di Gennaro per la fotografia e Gaetano Liantonio per la grafica e stampa. Delegata all’assemblea quadriennale elettiva è stata designata Chiara Ida Giannatelli.

Nel corso dell’Assemblea sono stati affrontati i temi di più scottante attualità che da attanagliano le varie categorie che compongono l’Unione a partire dall’ingresso sul mercato delle App che, se da un lato migliorano e facilitano la comunicazione aziendale dall’altro stanno insieme alle nuove tecnologie riducendo ai minimi termini il settore delle tipografie fiaccate anche da gare pubbliche a prezzi antieconomici ed aperte ad avventurieri e faccendieri di ogni tipo.

Come pure l’abusivismo dilagante nel comporto fotografico con soggetti non imprenditoriali (privati cittadini, pseudo associazioni) che mettono in pratica una concorrenza sleale nei confronti delle imprese fotografiche regolari gravate da una tassazione insostenibile e oberate da costi aziendali ed adempimenti esagerati per una piccola dimensione imprenditoriale.

Per l’editoria invece, è stata rimarcata la necessità di creare aggregazioni tali da poter partecipare alle manifestazioni di settore in Italia ed all’estero.

Tutti i presenti hanno comunque convenuto sulla necessità di continuare a lavorare nella direzione di una maggiore digitalizzazione delle piccole imprese con la necessità per queste ultime di utilizzare al meglio i nuovi strumenti di comunicazione a partire dai socil network (facebook, twitter, etc).

Per il comparto fotografico è stata ribadita la necessità di mettere in campo più informazione e formazione per le imprese associate facendo perno anche sulle tante possibilità offerte dalla rete Cna a livello nazionale come pure la necessità di regolare meglio la presenza dei fotografi alle manifestazioni ufficiali consentendo l’accesso ai soli fotografi professionisti.
Infine si è deliberata anche la istituzione di un concorso fotografico da realizzarsi in occasione della festività del 2 luglio, a partire dal prossimo anno.

Matera, 23.06.2017

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*