DEFINITO IL PREZZARIO REGIONALE PER OPERE PUBBLICHE ANNUALITÀ 2017-2018

E’ stata definita la Tariffa unificata regionale di riferimento per l’annualità 2017/2018 sui costi costruzione nel settore delle opere pubbliche. Ne dà notizia l’assessore alle Infrastrutture Nicola Benedetto che ha presieduto un incontro presso il Dipartimento Infrastrutture con le parti sociali dedicato all’aggiornamento della Tariffa unificata regionale, nel corso del quale – fa sapere l’assessore – “si è svolto un proficuo confronto anche sulle dinamiche di mercato nel settore delle opere pubbliche e sui costi di costruzione”.  L’incontro ha registrato “positive valutazioni di tutti gli intervenuti al tavolo per il lavoro svolto con l’ausilio di una procedura informatica (web application), che ha garantito la trasparente diffusione delle informazioni e dei dati aggiornati delle voci di prezzo elementari, le quali concorrono complessivamente a formare una tariffa aggiornata e che tiene conto delle innovazioni tecnologiche intervenute nei vari settori delle costruzioni. I nuovi inserimenti hanno riguardato, in particolare, lavorazioni che attengono alla sostenibilità ambientale, alla ristrutturazione edilizia per recupero del patrimonio esistente e all’impiantistica”. La nuova tariffa sarà in vigore a partire dal 1° luglio prossimo, dopo approvazione della stessa nella prossima seduta di Giunta regionale ed avrà validità fino al 30 giugno 2018. L’assessore Nicola Benedetto, nel manifestare il proprio apprezzamento ai dipendenti dell’Ufficio Edilizia ed al gruppo di lavoro che ha redatto la Tariffa, sottolinea che “l’ aggiornamento rappresenta il migliore allineamento delle voci di prezzo delle lavorazioni ai prezzi di mercato correnti, sebbene le stesse andranno continuamente monitorate nel corso dell’anno in relazione alle possibili variazioni che dovessero ulteriormente intervenire, in particolare, sul costo dei materiali e delle materie prime”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*