Tavolo tecnico sul fiume Cavone: “Necessario un monitoraggio puntuale delle acque”

Si è tenuto presso il Comune di Pisticci il primo incontro di adesione al tavolo tecnico tra i Comuni lucani relativo al monitoraggio ambientale del fiume Cavone. Presenti, oltre al Sindaco Viviana Verri e all’Assessore del Comune di Pisticci Salvatore De Angelis, i rappresentanti istituzionali dei Comuni di San Mauro Forte, Salandra, Ferrandina e Craco. Dall’incontro è emersa la necessità di coinvolgere le autorità competenti per un controllo attento e puntuale del fiume Cavone, procedendo alla definizione di una programmazione di monitoraggio delle acque superficiali e profonde, oltre che dei sedimenti. “Sarebbe opportuno che vi fosse almeno un controllo per ogni Comune del bacino del Cavone – commenta il Sindaco Viviana Verri al termine dell’incontro – Ringrazio le Amministrazioni Comunali di Ferrandina, Craco, San Mauro Forte e Salandra per la sensibilità mostrata e per aver aderito al tavolo tecnico sul Cavone: tra le richieste che inoltreremo alla Regione Basilicata, all’Autorità di Bacino , all’ARPAB e ad Acquedotto Lucano, oltre al piano di monitoraggio delle acque, vi è una maggiore condivisione dei dati relativi al catasto degli scarichi delle attività industriali, civili e agricole che insistono sul bacino del fiume, e di quelli relativi ai pozzi di coltivazione di gas naturale attivi o dismessi nell’area del fiume. L’incontro odierno è solo il primo passaggio di un percorso condiviso che porti a fare chiarezza sullo stato ambientale del Cavone: la speranza è che queste attività di monitoraggio e controllo vengano condivise anche dagli altri Comuni compresi nel bacino in questione, ai quali inoltreremo il verbale dell’incontro odierno, per delineare ulteriori attività da condividere”.

Segreteria Sindaco di Pisticci Viviana Verri

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*