WORLD PRESS PHOTO BARI

FESTA DI CHIUSURA DOMENICA 28 MAGGIO

27 maggio Public Lecture con Mathieu Willcocks vincitore del terzo premio
nella categoria Spot News WPP 2017

28 maggio Evento di chiusura con
la “Proiezione delle foto vincitrici di World Press Photo dal 1955 ad oggi”
accompagnata dalla “Musica di Roberto Ottaviano e il Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari”,

e degustazione a cura di Bigood Catering Biosolidale

 

La mostra internazionale di fotogiornalismo, organizzata da Cime di Vito Cramarossa e sostenuta da Fiat Lancia, saluta la città di Bari domenica 28 maggio con una grande festa di chiusura, accompagnata dalla musica dell’ensemble Combo Jazz Piccinni, guidato dal maestro Roberto Ottaviano (sax), con Gianna Montecalvo (voce), Vito Andrea Morra (trombone), Massimo Abrescia (chitarra), Maurizio Quintavalle (contrabbasso), Luca Abbattista (batteria). Durante l’evento saranno proiettate le foto vincitrici di World Press Photo dal 1955 ad oggi e ci sarà una degustazione a cura di Bigood Catering Biosolidale (ore 19, ingresso mostra).

 

Da non perdere sabato 27 maggio l’appuntamento internazionale con il reporter francese Mathieu Willcocks vincitore del terzo premio nella categoria Spot News con un reportage, dal titolo “Mediterranean Migration”, sui migranti in arrivo in Italia dalla Libia, Willcocks terrà una Public Lecture per i visitatori della mostra in Spazio Murat (ore 16, ingresso mostra).
Willcocks è nato in Francia, ma è cresciuto ad Hong Kong, il suo primo shooting lo ha fatto tra le baraccopoli di Manila (Filippine) all’età di 16, da allora non si è più fermato: un tirocinio presso l’agenzia fotografica di Parigi nel 2012, una laurea in Photojournalism and Documentary Photography al London College of Communication nel 2013, e adesso gira il mondo come reporter freelance. Nell’ultimo anno si è dedicato alla questione dei rifugiati nelle acque del Mediterraneo, le sue foto sono state pubblicate anche in Italia da L’Espresso.

 

“Siamo contenti – spiega Vito Cramarossa di Cime – che il territorio abbia apprezzato anche quest’anno la mostra World Press Photo in anteprima internazionale con il suo ricco programma di appuntamenti collaterali. Sebbene quest’anno ci sia stato un piccolo incremento del costo del biglietto abbiamo confermato i numeri degli anni precedenti, ad oggi siamo a 6500 visitatori paganti: questa è la dimostrazione di come questa città sia desiderosa di eventi culturali di qualità”.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tanti gli ospiti che hanno partecipato a questa edizione di World Press Photo Bari, dal vincitore dell’anno Burhan Ozbilici, il fotografo dell’Associated Press che ha scattato le foto all’attentatore di Ankara, ai reporter Manocher Deghati, Francesca Borri, Francesco Comello (terzo premio Daily life) e Mathieu Willcocks (terzo premio Spot News). E ancora gli attori Paolo Panaro, Carmela Vincenti, Carlo Dilonardo (protagonisti dei reading letterari dei Presìdi del libro) e i musicisti del conservatorio Niccolò Piccinni di Bari, guidati da Roberto Ottaviano e la docente Anna Maria Sallustio.

 

“Chiudiamo questa edizione pugliese – aggiunge Cramarossa – certi di aver portato un’eccellenza internazionale che nel tempo non potrà che continuare a crescere e migliorare, lavorando non solo nel periodo di esposizione della mostra, ma durante tutto l’anno con una programmazione di attività dedicate al grande pubblico ed alle scuole. Adesso CIME seguirà un lungo percorso nazionale insieme a World Press Photo che parte da Bari per toccare Palermo, Torino e Napoli grazie anche al sostegno di un importante sponsor come FCA Lancia “.
CIME, la società che organizza da quattro anni la tappa barese, ha trovato un accordo con la Fondazione olandese titolare dei diritti della mostra, e ha quindi deciso di prorogare il periodo di permanenza dell’esposizione a Bari. Grazie anche al supporto di Lancia, Cime organizzerà le tappe di Palermo (1-24 settembre 2017), Torino (3-26 novembre 2017), Napoli (7 dicembre 2017 -7 gennaio 2018).

 

ORARI MOSTRA

La mostra sarà esposta in Spazio Murat sino al 28 maggio 2017. Dal lunedì al giovedì ore 10-20, venerdì e sabato ore 10-22, domenica ore 10-20.

Ingresso 4,50 euro; Ridotto 3,50 euro per under 25 e over 65. Abbonamento “Torna quando vuoi” 10 euro (accesso libero per tutta la durata di esposizione).

 

CATALOGO

Disponibile e consultabile per tutti i visitatori il Catalogo 2017 di World Press Photo, in vendita direttamente nello Spazio Murat con tutti i progetti e le foto esposte al costo di 25 euro.

 

PARTNERSHIP

World Press Photo Bari è promossa e sostenuta da Regione Puglia – Puglia Promozione, Comune di Bari e Fiat Lancia.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*