Torna a Martina Franca il “WakeUp Gospel FEST”!

Martina Franca torna a essere per un weekend la capitale italiana del Gospel: dopo lo straordinario successo della prima edizione dell’anno scorso, ritorna il “WakeUp Gospel FEST”, il primo festival gospel realizzato in Puglia che, con la direzione artistica del M° Graziano Leserri, comprende un workshop, un grande concerto gospel e altre iniziative.

Organizzata dall’Associazione no profit “MUSICtime”, con il patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Martina Franca, la manifestazione è nata l’anno scorso per celebrare i primi dieci anni di attività dei “WakeUp Gospel Project” che, con all’attivo sette lavori discografici e sei primi premi a concorsi gospel internazionali, già nel 2011 sono stati premiati a Torino come “Miglior Gruppo Gospel Italiano”.

Formula vincente non si cambia: direttamente dagli USA, anche quest’anno arriveranno a Martina Franca, in Italia in esclusiva per il “WakeUp Gospel FEST”, tre stelle di prima grandezza del Gospel made in USA.

Da Spartanburg, nel South Carolina, arriva Angie Cleveland: famosa pianista, direttore di coro e scrittrice, Angie crede fortemente nella potenza della Gospel Music per innalzare menti e cuori a Dio. Da Spartanburg giunge anche William Cleveland, il “motivatore spirituale” della manifestazione: Pastore della Faith 2 Faith Glory 2 Glory Ministries, William conduce il Habakkuk 2 Institute, una università nata per formare ed aiutare uomini e donne a trovare la loro vocazione nella vita di tutti giorni.

Da Nashville, nel Tennessee, arriva invece Chantea Kirkwood: cantante, direttore di coro ed attrice, dall’età di 12 anni usa la musica e la recitazione per portare la Parola di Dio alla gente.

La novità di questa seconda edizione è la presenza al “WakeUp Gospel FEST” della brasiliana Keila Da Silva, danzatrice esperta di “liturgical dance” che insegnerà ad esprimere attraverso il corpo l’emozionalità ed il messaggio contenuto nella Gospel Music.

Con loro, oltre i “WakeUp Gospel Project” guidati dal M° Graziano Leserri, anche il tastierista Michele Papadia, musicista che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Etta James, Withney Houston, Patti Austin, Jessy Jackson, Jovanotti, Patty Pravo, Dolcenera, Noemi e Adriano Celentano.

Saranno loro a condurre il Laboratorio corale della seconda edizione del “WakeUp Gospel FEST” che, dal 2 al 4 giugno, si terrà al “Meno Uno” by Martina Caffè, in via Madonna Piccola a Martina Franca; alle lezioni possono assistere anche tutti i cittadini che potranno così “respirare” l’atmosfera del vero gospel americano.

Questo workshop, che l’anno scorso fu frequentato da oltre 80 artisti provenienti da tutta Italia, rappresenta una straordinaria opportunità (info www.wakeupgospel.it) per tutti coloro che vogliono avvicinarsi per la prima volta alla musica gospel, anche neofiti, e per chi invece intende perfezionarsi entrando in contatto con l’autentica matrice artistica e religiosa del grande gospel americano.

In questa “tre-giorni” si studieranno alcuni brani gospel che poi saranno presentati al “Gospel Show”, alle ore 21.00 del 4 giugno al Teatro Nuovo di Martina Franca, il concerto finale che, presentato dalla giornalista di TeleNorba Maria Liuzzi, vedrà nuovamente sul palco oltre cento artisti guidati dai tre artisti afroamericani e dal gruppo WakeUp Gospel Project.

Nell’ambito della manifestazione è anche prevista una Messa Gospel che, alle ore 19.00 di sabato 3 giugno, sarà celebrata nella Chiesa di Cristo Re di Martina Franca.

Il direttore artistico Graziano Leserri, leader e front man dei WakeUp Gospel Project, ha spiegato che «pur essendoci molti musicisti gospel europei di assoluto livello, anche quest’anno abbiamo preferito far venire in Italia straordinari musicisti americani perché negli USA il gospel non è solo una disciplina canora, ma è soprattutto un modo per entrare in sintonia con il Signore, in cui la voce  deve venire da dentro il cuore, un sentire che deriva da una storia millenaria, prima in Africa e poi in America: solo un musicista afroamericano può trasmettere e insegnare questo modo di cantare».

«Non a caso negli USA il gospel è un genere musicale – ha concluso Graziano Leserri – che viene praticato 365 giorni l’anno e ha la stessa sacralità del Vangelo, mentre in Italia permane il pregiudizio che lo vede associato al periodo natalizio, anche se negli ultimi anni nel nostro Paese le cose stanno cambiando e, infatti, i concerti dei “WakeUp Gospel Project” ormai si tengono durante tutto l’anno».

La seconda edizione del “WakeUp Gospel FEST” è realizzata dall’Associazione no profit “MUSICtime”, con il patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Martina Franca, e in partnership con il Festival della Valle d’Itria, ArcoPu, FENIARCO e GTM Ministries.

 

BIOGRAFIE

 

Angie Cleveland

(Spartanburg, South Carolina USA)

E’ pianista, direttore di coro e scrittrice. Minister of Music and Pastor of Worship dall’età di 12 anni, dotata di orecchio assoluto, Angie si è esibita in Svizzera, Italia, Giappone e Bahamas, oltre che negli USA.

Ha diretto il Gordon Collums Gospel Choir per otto anni ed inciso diversi dischi tra i quali “Singing Outside the Box”, “The Ministry of a Broken Key”, “Prophetic Worshipper”. Ha condiviso palchi con Kirk Franklin, Fred Hammond, Marvin Sapp, Mary Mary, Tye Tribbett e molti altri, in occasione di eventi straordinari quali Joyfest  e Spiritfest.  Ha pubblicato due libri “Now I Know Why I Suffered” e “Love: The Greatest Force Ever”. Angie crede fortemente nella potenza della Gospel Music per innalzare menti e cuori a Dio.

 

William Cleveland

(Spartanburg, South Carolina USA)

Pastore della Faith 2 Faith Glory 2 Glory Ministries, William sarà il motivatore spirituale di questa edizione del festival.

Conduce la AngelFlyte Records e la Habakkuk 2 Institute, una università nata per formare ed aiutare uomini e donne a trovare la loro vocazione nella vita di tutti giorni. Gira il mondo in compagnia della moglie Angie per proclamare col canto the Gospel of Jesus Christ.

 

Chantea Kirkwood

(Nashville, Tennessee USA)

Cantante, direttore di coro ed attrice, il suo nome significa esattamente “cantare”. Con la sua risata contagiosa è una donna dotata di molti talenti: dall’età di 12 anni, Chantéa usa la musica e la recitazione per portare la Parola di Dio alla gente. Si è formata alla Milwaukee H.S. of the Arts e diretto numerosi cori.

E’ anche un direttore di cori free-lance per video e progetti musicali.

Membro del GTM (Gospel Through Music), ha cantato e tenuto seminari in Spagna, Italia e Norvegia.

Ha cantato con la Milwaukee Symphony Orchestra, con Lifeway al “Christmas at the Ryman” e con Da’ T.R.U.T.H. , uno dei maggiori artisti della Christian Hip Hop.

Lei si definisce una “willing vessel of the Lord Jesus Christ”.

 

WakeUp Gospel Project

(Martina Franca, Italia)

Diretto da Graziano Leserri, i WakeUp GP sono una realtà musicale presente sul territorio italiano da 12 anni.

Organizzatori del WakeUp Gospel FEST, annoverano 6 primi premi e 2 secondi posti su 8 partecipazioni a concorsi internazionali, 7 lavori discografici, ospiti nei principali festival gospel nazionali, collaborazioni con artisti di fama nazionale ed internazionale quali Neri per Caso, Karima, Mariella Nava, Mario Rosini, Iskra, Luca Pitteri, Knagui Giddins (USA), Orlando Jhonson (USA), Isaac Cates (USA), Rosey Cosby (USA), Louvain Demps (USA), Leann e Carl Albrecht (USA) e 6 produzioni musicali con l’Orchestra ICO della Magna Grecia.

Durante undici anni di attività musicale il gruppo WakeUp Gospel Project, già premiato nel 2011 a Torino come “Miglior Gruppo Gospel Italiano”, ha contribuito significativamente ad aumentare l’attenzione per questo genere musicale, anche grazie alle importanti collaborazioni artistiche, spesso rivolte alla sperimentazione di arrangiamenti originali e a organici strumentali inediti.

 

Michele Papadia

(Firenze, Italia)

Specializzato nel jazz, blues, gospel, funk, soul, pop e live eletronics, si forma al triennio di “Alta Qualificazione Professionale per musicisti jazz” del Siena Jazz e alla Berklee School Of Music di Boston.

Impressionante il numero di collaborazioni live e “in studio di registrazione”: Etta James, Withney Houston, G. Petrella, R. Gatto, Patti Austin, Jessy Jackson, Jovanotti, Patty Pravo, Dolcenera, Noemi, e Adriano Celentano sono solo alcuni degli artisti con i quali Michele ha condiviso palchi, musica e soul.

Nel maggio 2000 viene selezionato dalla Empire Entertainement di N.Y. City per accompagnare Patti Austin, Withney Houston e Jessy Jackson nelle loro performances italiane per conto della Warner Bros.

Ha partecipato ai maggiori festival jazz, rock, blues e gospel sia europei che statunitensi ed asiatici e citato in numerose riviste internazionali del settore.

 

Keila Da Silva

(Recife, Brasile)

Studia danza, musica alla Escola Municipal de Artes João Pernambuco e alla Dança Oriental Academia de Mirtes Viana.

Insegnante di danze orientali e discipline aerobiche, Keila utilizza nuove metodologie di danza terapia; vive la sua fede cristiana in maniera globale, facendo della danza un mezzo di comunicazione essenziale del suo mondo interiore. La liturgical dance è proprio questo: esprimere attraverso il corpo l’emozionalità ed il messaggio contenuto nella Gospel Music.

 

 

Taranto, 26 maggio 2017

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*