On. Latronico (DI) su contributi Consorzi Agrari

“Mentre il comparto agricolo soffre una crisi di mercato allarmate che porta i produttori a tagliere le piante di frutteti impiantati negli ultimi anni, perché disperati dalla impossibilità di collocare i frutti (albicocche e pesche)  il Governo con un tempismo degno di altre causa, destina 40 milioni di euro per continuare a dare risorse pubbliche a quel che resta dei consorzi agrari. Auspico che la commissione  Bilancio della Camera non approvi l’emendamento alla manovrina presentato dal Governo”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (DI), componente della commissione Bilancio della Camera. “Non è tollerabile che si continuino ad impiegare risorse pubbliche per alcuni consorzi agrari che non riescono, come dovrebbero, a stare sul mercato con le proprie capacità e le proprie competenze a sevizio del mondo agricolo. Si impieghino i 40 milioni per sostenere un sistema associativo ed imprenditoriale in grado di accompagnare la trasformazione e la crescita del comparto primario. Mi sembra del tutto condivisibile – conclude Latronico – la posizione espressa da Confagricoltura che chiede al governo di revocare la decisone unitile e dispendiosa”.

Roma 25  maggio  2017

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*